Cava de’ Tirreni, la sobrietà del coordinatore azzurro Pasquale Senatore

0
295
il consigliere comunale Pasquale Senatore (foto Gabriele Durante)

Dall’intervista al consigliere comunale Pasquale Senatore, che il nostro giornale ha pubblicato poco fa, sembrerebbe quasi che la sua nomina a coordinatore cittadino a Cava de’ Tirreni di Forza Italia sia tutto sommato banalmente casuale.

Forse davvero è così. Sta di fatto, però, che sia il partito azzurro che il centrodestra, ma in generale l’opposizione, hanno fatto un affare.

Il motivo? Sono, in verità, più di uno.

In primo luogo, abbiamo finalmente un consigliere comunale, ora a capo addirittura di uno dei partiti storici del centrodestra, che non pone la sua candidatura a sindaco. Non è cosa da poco. Ciò tornerà innanzi tutto utile quando, in vista delle prossime comunali, bisognerà serrare le file e individuare un candidato sindaco unitario. In altre parole, Pasquale Senatore come pochi altri potrà svolgere un ruolo di mediazione. E risultare un punto di equilibrio.

In secondo luogo, dall’intervista emerge la sobrietà del personaggio. Per quanto sia un avvocato e, quindi, con una naturale propensione alla facondia, Pasquale Senatore si conferma una persona di poche parole. Un amante dell’essenzialità e con una evidente repulsione per i fronzoli. Mostra, però, anche un’apprezzabile disponibilità al dialogo. Insomma, non è uomo da proclami e dai toni stentorei, bensì piuttosto un silenzioso e prezioso artigiano della politica.

In conclusione, il partito azzurro nella nostra città ha forse trovato il leader giusto per ricostruire la sua organizzazione interna, ma anche per fungere da collante per le altri componenti delle opposizioni.

Non sarà un lavoro facile quello di Pasquale Senatore. Per quello che si intuisce dalle sue dichiarazioni, ha le idee chiare, non disgiunti da un sano realismo e dalla giusta dose di umiltà. In altre parole, il nostro è ambizioso quanto basta, senza eccedere con fumisterie e velleitari grilli per la testa.

In bocca al lupo.

Articolo precedenteCava de’ Tirreni, a colloquio con l’avvocato Pasquale Senatore, nuovo coordinatore cittadino di Forza Italia
Articolo successivoCAVA DE’ TIRRENI, IL METEO di ULISSE Sole… ma
Giornalista, ha fondato e dirige dal 2014 il giornale Ulisse on line ed è l’ideatore e il curatore della Rassegna letteraria Premio Com&Te. Fondatore e direttore responsabile dal 1993 al 2000 del mensile cittadino di politica ed attualità Confronto e del mensile diocesano Fermento, è stato dal 1998 al 2000 addetto stampa e direttore dell’Ufficio Diocesano delle Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi Amalfi-Cava de’Tirreni, quindi fondatore e direttore responsabile dal 2007 al 2010 del mensile cittadino di approfondimento e riflessioni L’Opinione, mentre dal 2004 al 2010 è stato commentatore politico del quotidiano salernitano Cronache del Mezzogiorno. Dal 2001 al 2004 ha svolto la funzione di Capo del Servizio di Staff del Sindaco al Comune di Cava de’Tirreni, nel corso del 2003 è stato consigliere di amministrazione della Se.T.A. S.p.A. – Servizi Terrritoriali Ambientali, poi dall’ottobre 2003 al settembre 2006 presidente del Consiglio di Amministrazione del Conservatorio Statale di Musica Martucci di Salerno, dal 2004 al 2007 consigliere di amministrazione del CSTP - Azienda della Mobilità S.p.A., infine, dal 2010 al 2014 Capo Ufficio Stampa e Portavoce del Presidente della Provincia di Salerno. Ha fondato e presieduto dal 2006 al 2011 ed è attualmente membro del Direttivo dell’associazione indipendente di comunicazione, editoria e formazione Comunicazione & Territorio. E’ autore delle pubblicazioni Testimone di parte, edita nel 2006, Appunti sul Governo della Città, edita nel 2009, e insieme a Silvia Lamberti Maionese impazzita - Comunicazione pubblica ed istituzionale, istruzioni per l'uso, edita nel 2018, nonché curatore di Tornare Grandi (2011) e Salerno, la Provincia del buongoverno (2013), entrambe edite dall’Amministrazione Provinciale di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.