LIBRI & LIBRI Marlin Editore proposto al Premio Strega con Duecento giorni di tempesta di Simona Moraci

0
123

È Duecento giorni di tempesta di Simona Moraci, edito dalla cavese Marlin editore, il titolo proposto da Aldo Cazzullo per la LXXVI edizione del Premio.

Di seguito le motivazioni della proposta: «per la qualità della sua scrittura, capace di raccontare emozioni e trasformazioni interiori e di rielaborare l’esperienza nelle scuole a rischio vissuta dalla stessa autrice. (…) Ironia e un tocco di leggerezza, nello stesso tempo, si amalgamano con gli elementi più sofferti».

Appena saputo della nomina, la scrittrice ha dichiarato: «Sono molto emozionata e ringrazio la casa editrice per aver creduto nel mio romanzo fino al punto di volerlo segnalare per il Premio Strega. Un romanzo che è una parte del mio cuore e tocca una realtà, quella delle scuole in zone a rischio, che vivo da otto anni come insegnante. E ringrazio particolarmente Aldo Cazzullo per le bellissime parole che ha voluto dedicare al libro nella sua presentazione al Premio».

Nella quarta di copertina firmata dallo scrittore Vladimiro Bottone, in primo piano è la storia dell’insegnante Sonia, catapultata in un quartiere a rischio di una città di mare siciliana in mano alla criminalità. Una “terra straniera” ma anche una sfida per la giovane donna, in fuga dal passato e attratta da due uomini speciali.

Spetta ora al Comitato direttivo del premio – composto da Pietro AbateGiuseppe D’AvinoValeria Della ValleErnesto FerreroAlberto FoschiniPaolo GiordanoDacia MarainiMelania G. Mazzucco (presidente), Gabriele PedullàStefano PetrocchiMarino SinibaldiAntonio Scurati e Giovanni Solimine – scegliere i 12 titoli che si disputeranno l’edizione 2022, sia tenendo conto delle proposte degli Amici, sia integrando sulla base di valutazioni proprie la lista iniziale.

La dozzina sarà annunciata giovedì 31 marzo alle ore 11, in una conferenza stampa che si terrà presso la Camera di Commercio di Roma nella Sala del Tempio di Adriano.

Di questa dozzina, 5 titoli concorreranno poi alla fase finale del Premio.

L’immagine che accompagnerà la LXXVI edizione è stata realizzata da Olimpia Zagnoli, artista di fama internazionale: “Ho immaginato una strega contemporanea che nella mia interpretazione è un individuo che racchiude più identità. Questa molteplicità viene enfatizzata dalle linee del disegno che come un’onda creano dei pieni e dei vuoti che la contengono”.

Articolo precedenteLa patente di guida a punti
Articolo successivoCAVA DE’ TIRRENI, IL METEO DI ULISSE Dinamicità
Diplomata al liceo classico e laureata con lode in Giurisprudenza, ha conseguito, sin dalla sessione di esame del 2008, l’abilitazione all’esercizio della professione forense e attualmente lavora nel settore finanziamenti di uno dei più importanti istituti di credito italiani. Nel 2011 ha pubblicato per Simone editore una monografia dal tema “L’Usucapione”, edito in seconda edizione nel 2014. Appassionata di letteratura e cultura da sempre, collabora con Radio Play Tag da novembre 2020 parlando di libri ed è molto attiva sui social con la pagina app_untidiviaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.