Cava, Forza Italia e Fratelli d’Italia parlano di unità del centrodestra ma perdono la Lega

0
137

Dopo due lunghe settimane il centrodestra cavese, o meglio una parte di esso, dà una risposta politica alla candidatura a sindaco avanzata dal civico-leghista Marcello Murolo.

Lo fa con un comunicato stampa, che è però soprattutto un documento politico, diffuso nella giornata di ieri e sottoscritto da due soli partiti del centrodestra: Forza Italia e Fratelli d’Italia. Spicca ovviamente l’assenza della Lega di Salvini, che evidentemente prende la distanza da una posizione politica che non non collima con la propria, visto il sostegno non ufficializzato ma più che sicuro garantito a Marcello Murolo nella sua corsa a primo cittadino.

Forza Italia e Fratelli d’Italia non citano mai Murolo e la sua candidatura ma vanno, come si suol dire, per la tangente.

Forza Italia e Fratelli d’Italia -si legge nel comunicato- ci sono, e sono animati da grande spirito di servizio nei confronti della comunità cavese, ed insieme ai tanti militanti si stanno impegnando ad essere presenti nel dibattito politico cittadino con proposte, idee e progetti per la città. Nel corso di un confronto tra i vari esponenti dei due partiti è stato confermato l’unanime impegno volto a trovare una soluzione condivisa per le prossime elezioni amministrative”.

“Si ritiene -prosegue il comunciato- che, al momento, vadano ricercate le idee, il programma ed i progetti ed in tal senso, in considerazione della politica intesa come servizio, si è pronti a sostenere un progetto che veda come principale obiettivo la città ed i cittadini cavesi, e non prerogative personali che fanno solo aggregazione di tipo personalistico. Risulta perciò chiara la volontà di proseguire su un tavolo di confronto costruttivo, anche allargato a tutti coloro che vogliano contribuire, dove possano trovare spazio tutti i progetti ed i propositi che possano creare una idea di una nuova Cava de’ Tirreni, affinché la nostra beneamata città possa uscire fuori dal torpore esistente”.

“L’idea -sostengono FI e FdI- è quella di prepararsi adeguatamente e ricordare che la campagna elettorale dura pochi mesi e non è sano anticipare i tempi e dare l’impressione di essere sempre in campagna elettorale. Da qui al voto ci sono molte cose che dovranno essere realizzate, questo tempo deve essere utilizzato non per creare inutile tensioni e polemiche, ma per cementare un’unione di donne e uomini che possano dare un contributo significativo ad un progetto alternativo all’attuale amministrazione che è palesemente incapace di avere idee progettuali per Cava, ma si limita alla solo attività di ordinaria amministrazione”.

E’ evidente in alcuni dei passaggi appena riportati che il convitato di pietra è proprio Marcello Murolo con la sua “prematura” candidatura a sindaco

“Il centrodestra c’è -conclude il documento- ed è sicuro di poter costruire una alternativa politica forte e fattiva”.

Stiamo a vedere. Per ora quel che appare evidente e sicura è la rottura politica con la Lega e la frattura che oramai esiste in modo palese nel centrodestra metelliano. A sancirlo, del resto, è proprio questo comunicato stampa di Forza Italia e Fratelli d’Italia.

In conclusione, se son rose fioriranno… ma attenti alle spine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.