Articoli con tag #giustizia

Se così non sarà, e i magistrati resteranno dell'idea di confermare tanto le accuse quanto il provvedimento cautelare, allora il presidente Toti dovrà necessariamente farsi da parte
Pubblicato il 09/05/2024
La magistratura deve fare il suo lavoro e ha bisogno di tempo. Le accuse circa una giustizia ad orologeria, visto che fra un mese si vota alle europee, sono comprensibili, tuttavia, lasciano il tempo che trovano. Ad ogni modo, per Toti vale indiscutibilmente la presunzione di innocenza fino all'emissione di una sentenza definitiva di colpevolezza
Pubblicato il 08/05/2024
Sembra il solito riflesso condizionato, ogni volta che si introduce una norma o una procedura nel settore della giustizia i magistrati hanno da ridire
Pubblicato il 28/03/2024
Nell’attualità l’allarme di un ipotetico vulnus alla libertà di stampa è stato lanciato dalla FSNI e da alcune testate elettroniche e della carta stampata a proposito dell’emendamento a firma di Enrico Costa di “Azione” approvato in prima lettura dalla Camera dei Deputati
Pubblicato il 12/01/2024
Ora, dopo quasi venti anni, la giustizia ritorna sui suoi passi. La domanda sorge spontanea: ci fu a suo tempo un gravissimo errore giudiziario o ora si sta solo perdendo tempo?
Pubblicato il 10/01/2024
Discussioni su Autonomie, Giustizia, poteri e stabilità dell’Esecutivo hanno attraversato l’intero arco della storia repubblicana. Nelle versioni incardinate ora in proposte di riforme, esse riguardano l’attuazione nelle Regioni dell’Autonomia differenziata, la riforma del CSM e la separazione delle carriere tra giudici e pm, l’introduzione del Premierato
Pubblicato il 03/12/2023
La vicenda Santanché e il caso Delmastro, che hanno fatto infuriare la premier Meloni, ripropone sul terreno della giustizia un muro contro
Pubblicato il 07/07/2023
Dopo sette anni di gogna mediatica e processi, ha avuto la seconda assoluzione in secondo grado. Uggetti era stato arrestato il 3 maggio
Pubblicato il 21/06/2023
L’accusa ipotizzata è di danneggiamento. Blanco rischia fino a 5 anni di carcere. Sia chiaro, quello della Procura è un atto dovuto
Pubblicato il 17/02/2023