Palazzo Chigi, è quasi tutta definita la squadra del governo Conte

0
99

Sembrerebbe ormai deciso che la delega alle Telecomunicazioni andrà al Movimento 5 stelle, mentre quella al Cipe dovrebbe rimanere al sottosegretario leghista alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti. Inalterate le caselle ‘riempite’ nei giorni scorsi.

E’ quasi definito il quadro dei 43 tra sottosegretari e vice ministri che dovrebbero affiancare la squadra di governo M5s-Lega. Sembrerebbe ormai deciso che la delega alle Telecomunicazioni andrà al Movimento 5 stelle, mentre quella al Cipe dovrebbe rimanere al sottosegretario leghista alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti. Inalterate le caselle ‘riempite’ nei giorni scorsi: al Viminale dovrebbe andare il leghista canturino Nicola Molteni, che ora guida la commissione speciale.

Per l’Economia sono in pole i due deputati pentastellati Laura Castelli e Stefano Buffagni (la prima come vice di Giovanni Tria, il secondo con delega a Partecipate e banche). Per l’editoria si parla dell’ex direttore di Skytg24, Emilio Carelli, o di Primo Di Nicola, entrambi 5 stelle. Mentre la delega ai servizi dovrebbe rimanere al premier Giuseppe Conte.

Altre proposte leghiste dovrebbero riguardare il teorico  della ‘flat tax’ Armando Siri per il Mise e l’ex assessore lombardo al Bilancio Massimo Garavaglia per l’Economia. (fonte Confcommercio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.