Teggiano, tornano i grandi eventi: “Teggiano jazz” e le vibrazioni per festeggiare lo storico restauro dell’obelisco di San Cono

0
51
il sindaco di Teggiano Michele Di Candia con alle spalle l'obelisco di San Cono

Tornano i grandi eventi a Teggiano, dopo le misure restrittive dettate dell’emergenza pandemica degli ultimi due anni.

La città-museo del Vallo di Diano torna ad essere il perfetto crocevia di tradizione, arte, armonia e suoni, in un contesto nel quale in primo piano si elevano gli aspetti legati alla fede della comunità teggianese e al Culto di San Cono.

Con il suo fascino e la sua unicità di città medievale aperta e accogliente, sempre proiettata verso il futuro, Teggiano si appresta a vivere giornate di grande intensità emotiva e partecipativa. In particolare, gli eventi realizzati nell’ambito della 25^ edizione di “Teggiano Jazz”, faranno da cornice all’attesa inaugurazione del ristrutturato Obelisco di San Cono.

Fittissimo di appuntamenti il programma, iniziato il1° giugno con la Messa solenne in onore dei dieci anni di Guida Diocesana di S.E. Mons. Padre Antonio De Luca, presso la Cattedrale di Santa Maria Maggiore.

Dopo la giornata giornata del 2 giugno, Festa della Repubblica Italiana, con la Posa della Corona di Alloro al Monumento ai Caduti in Piazza della Rimembranza, con a seguire la consegna in Piazza San Cono della Carta costituzionale italiana ai neo-diciottenni Cittadini teggianesi, nella giornata di oggi 3 giugno spazio alle celebrazioni solenni in onore di San Cono, protettore di Teggiano e Santo Patrono della Diocesi di Teggiano-Policastro.

La ricorrenza ogni anno è sentita non soltanto a Teggiano: il culto del Santo è particolarmente diffuso anche negli Stati Uniti, in Argentina, in Uruguay, in Venezuela e in Canada.

Quest’anno il 3 giugno assume un significato ancora più pregnante, e prevede un momento attesissimo dai fedeli di Teggiano e di tutto il mondo: al termine della Sacra Processione per le vie cittadine, è infatti in programma l’Inaugurazione dell’Obelisco di San Cono, restaurato con fondi POR 2014/2020 nell’ambito della “Strategia Nazionale Area Interna Vallo di Diano”.

In un contesto così fortemente emozionante e partecipativo, si intrecciano le suggestioni della 25^ edizione di “Teggiano Jazz”, realizzati grazie al finanziamento POC 2014/20, Linea Strategica “Rigenerazione Urbana, Politiche per il Turismo e Cultura”, Azione 3 “Eventi di Rilevanza Nazionale ed Internazionale”.

La manifestazione negli anni pre-pandemici ha proposto un cartellone orientato verso molteplici dimensioni musicali, diventando un punto di riferimento nel panorama campano. Quest’anno ritorna ad offrire grandissima musica, ospitando il 4 giugno uno dei gruppi di riferimento del panorama musicale italiano: Le Vibrazioni. Il concerto avrà inizio alle ore 21:00 in Piazza San Cono, con ingresso libero.

Il fittissimo programma di eventi si concluderà il 5 giugno con altri appuntamenti da non perdere: presso il Castello Macchiaroli, con inizio alle ore 17:00, la presentazione del libro “Oh Beate Cone” di Marco Ambrogi, e la presentazione del CD musicale “Inni a San Cono” del Maestro Antonio Setaro, all’interno Concerto Lirico “Tra Cielo e Terra … Una Voce per San Cono”. Infine, alle ore 21:30 in piazza San Cono, il Concerto del duo “I Settembre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.