Cava,  Fratelli d’Italia: “Sorpresi da Servalli e Senatore, dimostrino la loro innocenza”

0
236

“Siamo rimasti a dir poco sorpresi, questa mattina, nell’apprendere la notizia del sequestro (80 mila euro) eseguito dai Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno nei confronti del sindaco Vincenzo Servalli e del suo vice sindaco nonché assessore ai lavori pubblici Nunzio Senatore, i quali – secondo la Procura di Nocera Inferiore – si sarebbero fatti versare contributi previdenziali dal Comune di Cava de’ Tirreni nonostante abbiano continuato a svolgere, durante il mandato elettorale, le loro attività professionali percependo regolari compensi”.

Lo dichiara, in una nota, il Coordinamento Cittadino di Fratelli d’Italia di Cava de’ Tirreni.

“Al di là dell’aspetto giudiziario -continua la nota- su cui siamo certi che la magistratura farà il suo corso ed auspichiamo che entrambi dimostrino la loro innocenza, non possiamo che riscontrare come, episodi del genere, rappresentino il pressappochismo con cui l’Amministrazione comunale di centrosinistra gestisce la cosa pubblica. Per quanto ci riguarda, comunque, continueremo a batterci affinché venga garantita sempre la massima trasparenza a tutela dei cittadini cavesi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.