Articoli con tag #putin

n politica estera qualsiasi governo deve essere compatto e non diviso. Ne va della credibilità del nostro Paese sulla scena internazionale. E' un nodo, quello di Salvini, che la Meloni dovrà risolvere prima o poi
Pubblicato il 11/07/2024
Il suo indubbiamente è un modo di operare scorretto e grossolano. Orbán alla fine è risultato essere un pacificatore fallito, ma della pace a lui non è che importasse granché
Pubblicato il 06/07/2024
Gli ucraini, che non si fidano neanche un po' di Putin, possono anche piegarsi a cedere dei territori ma mai e poi mai vogliono rinunciare all'ombrello difensivo garantito dalla NATO
Pubblicato il 15/06/2024
L'attentatore, 71 anni, pensionato, scrittore ed ex vigilante, ha giustificato il suo gesto semplicemente perché in disaccordo con le politiche del governo
Pubblicato il 16/05/2024
Preghiamo che questa nostra epoca trovi qualche leader di spessore che guardi lontano e lasci a casa i Putin, i Trump, i Netanyahu e le tante mezze cartucce della politica mondiale ed europea in particolare
Pubblicato il 03/05/2024
Quella di Zizek è una lettura da sinistra di un pensatore nato e vissuto nell'Europa dell'Est. Una lettura che tornerebbe di sicuro utile alla Sinistra del nostro Occidente
Pubblicato il 22/04/2024
Hanno votato per lui l'88% degli elettori russi. E' credibile un risultato del genere? Diciamo che c'era più decenza ai tempi dell'Unione Sovietica, dove non è che si scherzasse, anzi
Pubblicato il 18/03/2024
Per farla breve, le elezioni si tengono, ma non sono affatto la prova che in Russia ci siano democrazia e libertà. Tutt'altro. Le elezioni, insomma, servono solo a dare una parvenza democratica ad una dittatura
Pubblicato il 17/03/2024
Hanno partecipato all'ultimo saluto a Navalny alcune migliaia di persone nonostante i divieti. Hanno avuto indubbiamente coraggio, il regime di Putin è talmente oppressivo che vieta qualsiasi tipo di pubblica manifestazione. Persino cantare è vietato sul suolo pubblico
Pubblicato il 02/03/2024
Vi hanno preso parte i rappresentanti di tutti i partiti, anche di quelli che in modo più o meno ambiguo mostrano tolleranza se non proprio simpatia per il dittatore russo Putin
Pubblicato il 20/02/2024
Navalny è per ora l'ultimo di una lunga serie di morti la cui unica colpa era quella di  opporsi alla politica del padrone del Cremlino. A dimostrazione che il tasso di democrazia nella Russia attuale non è affatto maggiore da quello che c'era ai tempi degli zar o dell'Unione Sovietica
Pubblicato il 18/02/2024
Vero è che in guerra la prima vittima è la verità, ma con Putin si è passato il segno
Pubblicato il 23/11/2023
Quel che appare certo è che questa Russia sembra essere sempre più una tigre di carta o, se preferite, un colosso dai piedi d'argilla. E'
Pubblicato il 26/06/2023
Di sicuro è stata una lotta di potere. Yevgeny Prigozhin, il ricco comandante della milizia privata Wagner, ha regolato i conti con i
Pubblicato il 25/06/2023