Saledil Guiscards, Eleonora Troncone una specialista in promozioni per il team volley

0
14

Una top player per la Saledil Guiscards. La società del presidente Pino D’Andrea mette a segno un vero e proprio colpo di mercato ingaggiando la schiacciatrice Eleonora Troncone.

Alla corte di coach Francesco Tescione arriva, infatti, una giocatrice in grado di spostare gli equilibri, di fare la differenza e che consentirà al team volley della polisportiva salernitana di compiere un ulteriore salto di qualità.

Giocatrice di indubbia esperienza, Eleonora Troncone è una delle atlete con il maggior numero di campionati vinti tra quelle che prenderanno parte al prossimo torneo di Serie C. L’ultimo trionfo è arrivato nella scorsa stagione con la maglia dell’Olimpia Volley, dopo aver superato in semifinale play off proprio la Salerno Guiscards: «Arrivo per proseguire il cammino iniziato l’anno scorso dalla società con l’obiettivo di migliorare e continuare a crescere – ha dichiarato la nuova giocatrice delle foxes –. Nello scorso campionato questa squadra è stata una sorpresa e non ci aspettavamo di trovarcela di fronte ai play off. L’Olimpia però non poteva non vincere il campionato, date le tante aspettative che c’erano su di noi».

Quella con la maglia del sodalizio sannita è stata solo l’ultima di una lunga serie di promozioni conquistate dalla Troncone in carriera. Dalla scalata con l’Acca Montella, dalla serie D alla serie B1, ai successi con Mercato San Severino, Baronissi e Castellammare di Stabia: «Le vittorie sono sempre belle, tra quelle che ricordo con maggior piacere sicuramente quella con Montella nel play off contro Corato e quella con Baronissi nella finale contro Aversa, un match in cui tutto sembrava perso e invece con grinta e cuore rimontammo e conquistammo la promozione. Il segreto per vincere il campionato? Testa e determinazione ti aiutano a raggiungere il traguardo, non c’è dubbio. Poi è fondamentale il gruppo che ti dà la carica di lottare e di provarci fino alla fine».

Grande grinta e voglia di fare bene che caratterizzeranno sicuramente anche l’avventura con la maglia della Saledil Guiscards, pronta a vivere una stagione importante: «Non vengo per partecipare, questo è chiaro. L’importante però è lavorare tanto, pensare di partita in partita, di settimana in settimana conservando sempre grande umiltà, concentrazione e voglia di lavorare. Ci sono le premesse per fare un campionato importante. Non devono poi mancare adrenalina e passione che sono fondamentali per poter dire la nostra, essere protagonisti e farsi notare come questa società ha fatto egregiamente nella scorsa stagione».

Il primo impatto, inoltre, è stato positivo: «Ho trovato una bella società, molto organizzata ma che soprattutto ci tiene tanto ai rapporti umani e questo fatto si percepisce subito. Vedere tanti dirigenti agli allenamenti non è certo una cosa che si trova facilmente in giro. Le compagne mi hanno accolto benissimo. Ho trovato un gruppo con ragazze giovani ma di grande talento, a cui se ci sarà l’occasione sicuramente potrò dare qualche consiglio».

Anche perché Eleonora allena con ottimi risultati il settore giovanile della Green Volley Atripalda. Questa, intanto, è la settimana che porta all’esordio ufficiale, in programma sabato prossimo alle ore 19 sul campo della Volley Project Pontecagnano, la squadra battuta nella finale play off dello scorso anno dall’Olimpia Volley di Eleonora Troncone: «Iniziamo subito con il botto con una sfida contro una società che punta sicuramente a fare bene. Sarà sicuramente una partita in cui lo spettacolo non mancherà». Come non mancherà sicuramente in campionato: «Il nostro – conclude Troncone – è un girone che si annuncia equilibrato e competitivo, con diverse squadre come Pozzuoli e Volley Ball 70 sicuramente forti e che ci daranno filo da torcere. Ma noi siamo qui per questo, per mettere in difficoltà chiunque ed essere protagonisti».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.