Polisportiva Salerno Guiscards, Roberta Izzo top scorer stagionale del team volley

0
70

Con ben 411 punti realizzati è stata tra le protagoniste della storica cavalcata del team volley della Polisportiva Salerno Guiscards.

Il sodalizio DEl presidente Pino D’Andrea anche grazie ai punti di Roberta Izzotop scorer stagionale della squadra, ha raggiunto, al primo anno di attività lo storico traguardo dei play off promozione. Tra attacchi, pallonetti e battute vincenti, senza disdegnare anche qualche muro, l’opposto delle foxes ha preceduto nella speciale classifica delle migliori realizzatrici della squadra le due centrali Rosita Sabato e Roberta Losasso.

I suoi attacchi dalla seconda linea spesso hanno fatto esplodere la Senatore, così come i pallonetti beffardi hanno lasciato attonite le difese avversarie. Quella di Izzo, così come quella di tutta la squadra, è stata una stagione assolutamente positiva e a tratti decisamente sorprendente, considerato l’inatteso esito finale: «Se a inizio stagione – ha dichiarato la bomberdelle foxes – mi avessero detto che saremmo andati ai play off, molto probabilmente non ci avrei creduto. È stato un traguardo inaspettato ma sicuramente meritato. Il nostro obiettivo iniziale era quello di farci conoscere come squadra e come società, essendo la Salerno Guiscards al primo anno di attività. La svolta? Non c’è stato un momento preciso in cui ho preso coscienza del fatto che ce l’avremmo fatta. Abbiamo raggiunto questo traguardo lavorando giorno dopo giorno e pensando ad una partita per volta».

Una stagione chiusa con un record di 20 vittorie e 10 sconfitte, tra campionato, coppa e play off e sicuramente tanti applausi come nell’ultimo match, Gara 2 dei play off contro l’Olimpia Volley, quando una palestra Senatore stracolma ha tributato il giusto omaggio alle ragazze di coach Francesco Tescione: «Il segreto di questa squadra è l’unione raggiunta sia in palestra sia in fuori. I risultati che abbiamo raggiunto sono anche merito della società e di tutte le persone che hanno lavorato dietro le quinte e che sono state sempre attente e disponibili con noi ragazze in ogni occasione durante questa lunga stagione».

Una stagione importante, ma qualche piccolo rimpianto c’è: «Sicuramente resta qualche rammarico per quegli scontri diretti contro Molinari, Cava ed Olimpia in cui abbiamo avuto maggiori difficoltà ad imporci, magari per inesperienza o chissà per eccessivo timore. In questi match avremmo potuto fare di più perché era nelle nostre possibilità. La partita che ricordo con maggior piacere? Non saprei anche perché sono molto critica con me stessa e mi riesce più facile ricordare le sconfitte che i successi».

Successi che, però durante l’anno, sono arrivati in gran numero così come i punti di Roberta Izzo: «La mia stagione è stata discreta, direi, con qualche rimpianto». Il rimpianto è probabilmente rappresentato dal quel sogno solo accarezzato B2 e magari solo rimandato di poter vincere il campionato e conquistare la promozione. La Salerno Guiscards è pronta a riprovarci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.