Tramonti, al via il fitto programma degli eventi estivi

0
636

Parte il programma degli eventi estivi programmati dall’assessorato alla Promozione Turistica del Comune di Tramonti. “Un cartellone di eventi – come sottolinea l’assessore Vincenzo Savino – in continuità con la linea già consolidata e portata avanti con successo: la necessità di garantire il giusto equilibrio tra un’offerta turistica di gradimento e uno standard elevato degli eventi. Un obiettivo che anche quest’anno sarà perseguito con programma modulato sui diversi gusti del pubblico, riproponendo manifestazioni che da diversi anni caratterizzano l’estate tramontana”.

Ecco le date degli appuntamenti più importanti delle prossime settimane:

  • Festival del Limone nell’ultimo weekend di luglio
  • 6-7 agosto due giorni dedicati ai prodotti tipici a Corsano
  • l’8 e 9 agosto abbiamo il Festival della Pizza
  • 10 agosto è notte di San Lorenzo “Calici di stelle”, per le aziende vinicole della Costa di Amalfi
  • 11-12 agosto sarà Festa del vino Tintore
  • 13-14 agosto Festa del vitello arrosto
  • 16 e 17 agosto, invece, Festa del fior di latte
  • 18-19 agosto, infine, “Borgo da Favola”, manifestazione dedicata ai bambini attraverso giochi e artisti di strada.

Tramonti è un’esplosione di sorprese, una terra immersa in un suggestivo paesaggio bucolico costituito da boschi e terrazzamenti coltivati a limoni, ulivi e viti, ricco di sorgenti e corsi d’acqua, che offre l’emozione del contatto con la natura. Una terra tra i monti Lattari (intra montes) su cui si trovano le 13 frazioni che la costituiscono, e da cui, attraverso una serie di tornanti che arrivano sin giù, si giunge al mare della Costiera Amalfitana.

Non dimentichiamo, poi, che Tramonti è la patria del fior di latte, nonché il paese della pizza. La tradizione vuole che, quando nel 1889, re Umberto I di Savoia e la consorte Margherita si recarono in visita a Napoli ed assaggiarono la pizza che evocava i tre colori della bandiera italiana (da quel momento in poi battezzata pizza margherita), il pizzaiolo Raffaele Esposito utilizzò proprio il fior di latte di Tramonti. “Dal 2010 la pizza di Tramonti si fregia del marchio di denominazione comunale – fa sapere l’assessore Savino –  e io ho l’onore d’essere commissario straordinario della Corporazione pizzaioli nel mondo”.

Per chiudere in bellezza questo excursus nelle prelibatezze gastronomiche di Tramonti è doveroso un cenno al rosolio più antico della Costa d’Amalfi, il Concerto,  un liquore nato nell’antico conservatorio di Pucara, una frazione del Comune. A Tramonti, le dosi per produrlo si tramandano di famiglia in famiglia, per portare in tavola un liquore che non solo rappresenti un buon fine pasto ma che sia anche un simbolo di ospitalità e una traccia di continuità del passato.

“Per promuovere tutte queste nostre peculiarità, a Tramonti organizziamo tantissimi eventi, soprattutto durante il periodo estivo – conclude  l’assessore agli Eventi, Assunta Siani.– siamo un piccolo borgo, ma ricco di spirito d’iniziativa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.