Cava, sulla prevenzione degli incendi la Lega attacca l’Amministrazione Servalli: “E’ la fiera del nulla”

0
226

Dopo la diffusione della notizia di un tavolo tecnico che si è riunito lunedì a Palazzo di Città per discutere della prevenzione degli incendi boschivi, non si sono fatte aspettare le reazione a tal riguardo da parte del neonato coordinamento cittadino della Lega.

Attraverso una nota stampa, il movimento politico ha manifestato il suo dissenso circa le modalità della riunione e riguardo i risultati scaturiti dalla stessa.

“Lunedì presso la Casa comunale, si è tenuto il tavolo tecnico sul tema della prevenzione degli incendi boschivi – principia il comunicato – Tavolo richiesto e sollecitato da mesi dalle forze di opposizione. Indubbiamente in netto ritardo rispetto ad interventi che andavano programmati ed attuati già da tempo. In realtà attendevamo già dalla scorsa estate la convocazione di questo tavolo di esperti-tecnici”.

Anche riguardo ai presenti all’incontro sono stati espressi forti dubbi. “ Non abbiamo visto presenti né Vigili del Fuoco, né Carabinieri Forestali, né tantomeno funzionari del Settore Foreste della Regione Campania; eppure anche tra le fila dei nostri concittadini possiamo annoverare esperti/conoscitori della materia, magari anche attingendo ad ex CFS o VVF oggi in quiescenza, che certamente avrebbero prestato volentieri la loro formazione alla causa cittadina senza nulla a pretendere. Invece assistito ad una messa cantata e suonata dai soliti, nemmeno capaci di “sfruttare” le risorse in house!”.

Andando al punto nodale, ovvero agli argomenti trattati al tavolo tecnico il partito asserisce di trovarsi in accordo con quanto espresso dai consiglieri di opposizione circa le esigue risorse destinate alla prevenzione incendi.

“Avremmo voluto sentir parlare di prevenzione reale, di difese attive e passive, di un servizio di vigilanza, di realizzazione di viali parafuoco, di un coordinamento dei soggetti interessati- termina il comunicato della Lega – invece, ancora una volta, registriamo da parte dell’Amministrazione comunale la fiera del nulla. E’ il caso di dire: hanno venduto fumo, ma hanno comprato il drone!”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.