Cava de’ Tirreni, la pattumiera in salotto!

0
148

Riceviamo e pubblichiamo

L’altro giorno le frazioni, oggi il “Salotto buono”, ma tutti i cittadini vivono sempre gli stessi disagi.

Ci troviamo al centro di Cava de’ Tirreni, il “Salotto buono” per alcuni, dove da circa 3 mesi è stata spostata la zona di conferimento rifiuti dal civico 17 di Piazza Vittorio Emanuele II a Largo Bonifacio VIII.

  • Nulla di anormale, se non che lo spostamento da Piazza Vittorio Emanuele II a Largo Bonifacio VIII, di fronte ai civici 18/19/20 ha sortito malumori da parte della popolazione residente poiché:
  1. Il conferimento dei rifiuti avviene in una zona esposta maggiormente alle condizioni climatiche, soprattutto nelle giornate più calde, dove i miasmi prodotti invadono la strada e le abitazioni circostanti
  2. La prossimità con attività che somministrano beni e servizi, rende una problematica di sicurezza e di pubblica igiene alle stesse (vedasi alimentari e macelleria)
  3. Il posizionamento dei rifiuti, che trasbordano dai cassonetti dato l’accorpamento in un’unica zona di conferimento, causa il deturpo del basolato sottostante, che a differenza della
  4. Il nuovo posizionamento è in prossimità di un’area di sedute dove la popolazione cavese trascorre pomeriggi e serate, oltre ad esser maggiormente in vista per chi proviene a piedi dalla zona pedonale.

Un po’ di storia…

  • con verbale n° 65 di Deliberazione del Consiglio Comunale in data 21/12/2021, la Consigliera Padovano Sorrentino riportava, cito testualmente: “…sollecito da tanto lo spostamento della postazione rifiuti all’ingresso della Caritas, è una cosa proprio indecorosa! Si passa davanti all’ingresso di una struttura che è diventata un fiore all’occhiello della Cittadella per la Carità, si passa letteralmente sui rifiuti. Io è da più di un anno che sollecito, tra l’altro è stata anche spostata una panchina, non so perché, ed è stata messa la cosa degli indumenti. […] “;
  • in data 10/03/2022, Metellia Servizi Srl appone un cartello dove si comunica lo spostamento della zona di conferimento dei rifiuti da Piazza Vittorio Emanuele II, numero 17 a Largo Bonifacio VIII;

Considerato che:

L’ingresso a cui fa riferimento la Consigliera è quello secondario, situato per l’appunto in Piazza Vittorio Emanuele II, numero 17, dove è presente un marciapiede con manto bituminoso in precarie condizioni.

Si evince dalle fotografie estrapolate da Google Maps che i bidoni erano posti non davanti all’ingresso secondario, ma lungo la banchina stradale,finanche lontano dall’ingresso secondario della Caritas e della Cittadella per la Carità.

  • Lo spostamento da Piazza Vittorio Emanuele II a Largo Bonifacio VIII, di fronte ai civici 18/19/20 ha sortito malumori da parte della popolazione residente poiché:
  1. Il conferimento dei rifiuti avviene in una zona esposta maggiormente alle condizioni climatiche, soprattutto nelle giornate più calde, dove i miasmi prodotti invadono la strada e le abitazioni circostanti
  2. La prossimità con attività che somministrano beni e servizi, rende una problematica di sicurezza e di pubblica igiene alle stesse (vedasi alimentari e macelleria)
  3. Il posizionamento dei rifiuti, che trasbordano dai cassonetti dato l’accorpamento in un’unica zona di conferimento, causa il deturpo del basolato sottostante, che a differenza della precedente localizzazione, presenta una finitura ed un pregio superiore. Questo rappresenta un danno visivo ed ambientale per la nostra città;
  4. Il nuovo posizionamento è in prossimità di un’area di sedute dove la popolazione cavese trascorre pomeriggi e serate, oltre ad esser maggiormente in vista per chi proviene a piedi dalla zona pedonale;

Qual è l’attenzione per preservare i punti di cui sopra e la nostra amata città? Ed in tutto questo, la nostra amministrazione che tutele sta approntando per l’ambiente? Cosa ha intenzione o cosa ha fatto in merito? Soprattutto è a conoscenza di questa problematica sentita dalla città?

Come vogliamo essere una città “green” se non pensiamo a bonificare le micro-discariche e ad inserirle nei luoghi più consoni?

Interrogato il morto, non rispose…

  1. Si fa presente che le foto scattate sono state eseguite in diversi momenti e che il conferimento avviene nelle modalità e nei tempi richiesti dal calendario di conferimento di Metellia Servizi.

Ing. Michele Picariello

Responsabile cittadino del dipartimento

“Innovazione e Smart City” di Fratelli d’Italia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.