Cava de’ Tirreni, il Pd metelliano esprime solidarietà all’assessore Altobello e alimenta la rottura con i Comuni della della Costiera

0
147
Massimiliano De Rosa, segretario Pd cavese

“Il PD cavese esprime solidarietà all’assessore Altobello e rinnova la piena fiducia nella sua azione politica stigmatizzando il comportamento degli estensori del comunicato, intriso di falsità al solo scopo di scrollarsi una responsabilità politica, per quanto accaduto, di palmare evidenza”.

Il Pd cavese risponde agli attacchi della Costiera sul Piano di Zona.

“In merito alla mancata collaborazione lamentata, facciamo rilevare che i servizi sociali in costiera si reggono sugli anticipi effettuati del Comune di Cava de’Tirreni da vent’anni”.

“Da  questo punto di vista nessuno è stato lasciato solo -continua la nota del Pd cavese- in merito alla mancata proroga dei contratti a tempo determinato e l’incremento delle ore al personale impiegato a tempo indeterminato, basta consultare le delibere  del Coordinamento Istituzionale per verificare le scelte dei comuni della Costiera che da tempo si sono sempre espressi nel senso  di voler incrementare le ore al personale impiegato a  tempo indeterminato, decisione giustificata, a loro dire, per “una tutela del lavoro e per una continuità dei servizi offerti””.

“In merito ai chiarimenti richiesti -continua la nota- saranno gli organi competenti a dare le risposte tecniche , ma sin da ora è bene sapere che il Segretario Generale nella riunione del 13 dicembre  ha informato i partecipanti sugli adempimenti legati alla situazione finanziaria del Comune capofila. Infatti è tenuto a  consultare  il Ministero dell’ Interno quale Comune in deficit strutturale”.

Insomma, il Pd cavese continua ad alimentare la polemica ma soprattutto a rendere ancora più profonda la rottura con i comuni della Costiera Amalfitana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.