scritto da Redazione Ulisseonline - 17 Giugno 2024 16:18

Cava de’ Tirreni, Fabio Siani esce da Fratelli d’Italia: “Per la nostra città occorre lavorare oltre i partiti”

Penso ad un progetto ampio, pluralista ed inclusivo, fondato sull’amore sincero per Cava e sui valori comuni della responsabilità e della competenza e per questo intendo dare il mio contributo

foto Gabriele Durante

“Con sofferenza, ho deciso di uscire dal Partito”.

E’ quanto comunica l’avvocato Fabio Siani ai vertici di ogni livello di Fratelli d’Italia, con una nota molto articolata e ragionata, ma anche dai toni assai garbati e costruttivi, priva del benché minimo accenno a qualsiasi spunto polemico.

“L’ Amministrazione comunale -scrive Fabio Siani- vivacchia alla giornata, nel grigiore e nella sciatteria più totale, indolente, confusionaria fino all’irritazione; sopravvive per inerzia, senza alcuna visione, senza alcun rispetto della Città. Amo la mia, la nostra Città, e non intendo arrendermi all’abbandono in cui versa, all’oblio delle sue magnifiche tradizioni, alla rinunzia alla sua crescita ed al suo sviluppo”.

“Ora, però -spiega Fabio Siani- non è più il tempo delle critiche, delle lamentele, dei pettegolezzi, dei dibattiti, delle riflessioni, degli incontri frustranti, delle incertezze: è il tempo di agire, per ripartire”.

“Sono convinto -incalza Siani- che occorra uscire dagli schieramenti precostituiti, ricercando – senza alcuna preclusione ideologica ed a prescindere dalla provenienza politica – la qualità delle donne e degli uomini, i valori, le professionalità della prossima classe dirigente cittadina. Penso ad un progetto ampio, pluralista ed inclusivo, fondato sull’amore sincero per Cava e sui valori comuni della responsabilità e della competenza e per questo intendo dare il mio contributo”.

“Chiunque, da qualsiasi parte politica provenga -precisa l’avvocato Siani- potrà essere protagonista del progetto, purché  ne abbracci i principi e gli obiettivi. Mi aspetto che le donne e gli uomini migliori condividano questa idea e ci aiutino in questa appassionante avventura”

Un progetto inclusivo, dunque, che non deve nascere in contrapposizione a qualcosa o qualcuno, compresi i partiti, ma per costruire insieme qualcosa di nuovo e diverso.

“Il confronto continuo mi ha convinto della necessità di lavorare “oltre i partiti”, per poter coinvolgere finalmente chi, per ragioni ideologiche, sino ad ora ha ritenuto di non contribuire con il proprio bagaglio di esperienza e professionalità… Si intenda, non nutro alcun sentimento di ostilità contro i partiti, che continueranno a svolgere il ruolo che compete loro anche in ambito cittadino, ma allo stesso tempo avverto la necessità di dare autenticità al progetto civico messo in campo, evitando di dover fronteggiare pretestuose e facili considerazioni,collegate alla mia storia politica, che ovviamente non disconosco né rinnego”.

Da qui la necessità di uscire dal Partito, per avere libertà di azione nella correttezza di rapporti leali alla luce del sole.

“Scelta già maturata da qualche mese -confessa Siani- rinviata unicamente per evitare di destabilizzare il Partito locale, impegnato nella campagna elettorale per il rinnovo del Parlamento Europeo”.

“E’ stata una esperienza importante -conclude Fabio Siani- e non posso che ringraziare tutti Voi, e in particolare Edmondo Cirielli, che mi ha consentito di acquisire una solida e fondamentale formazione”.

clicca qui per leggere la lettera di Fabio Siani

 

 

Rivista on line di politica, lavoro, impresa e società fondata e diretta da Pasquale Petrillo - Proprietà editoriale: Comunicazione & Territorio di Cava de' Tirreni, presieduta da Silvia Lamberti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.