Cava, Alfonso Senatore sarà candidato a sindaco?

0
1035
l'avvocato Alfonso Senatore coordinatore regionale di Meridione Nazionale

Colpo di scena nella politica metelliana. Nel mentre che tutti attendevano l’ufficializzazione delle candidatura a sindaco dell’avvocato Marcello Murolo (che pare ci sarà nelle prossime settimane), a sorpresa annuncia la sua discesa in campo l’avvocato Alfonso Senatore.

La decisione è stata rivelata da una nota stampa a firma di Gianluca D’Amico, coordinatore cittadino dell’associazione “Meridione Nazionale” di cui Alfonso Senatore è socio fondatore, il quale spiega che nella giornata di giovedì 17 ottobre si è tenuta una riunione dell’associazione. Argomento dibattuto: la partecipazione alle elezioni amministrative di Cava de’ Tirreni da parte di esponenti dell’Associazione.
“L`assemblea ha deliberato – spiega il coordinatore – che ogni esponente potrà liberamente aderire agli schieramenti politici attuali e che si delineeranno e correre alle elezioni. L’Associazione sosterrà ognuno di essi quando questi rappresenteranno intenti in linea con le Sue posizioni, rimanendo tuttavia aperta a qualsiasi contaminazione, aperta al dibattito su ogni tematica, per un dibattito che aggrega e non divide”.
“L`assemblea
-conclude il comunicato –  si è intrattenuta sulla circostanza che il candidato sindaco possa essere l’avvocato Alfonso Senatore, socio e padre fondatore di Meridione Nazionale, ora esponente della Lega che per le sue qualità politiche e professionali rappresenterebbe la giusta garanzia di vittoria e collante del centro-destra”.

In parole semplici, traducendo dal politichese, Alfonso Senatore pare sarà il primo candidato sindaco ufficiale per le elezioni amministrative della prossima primavera. Una cosa però non è chiara, è non è cosa di poco conto. L’avvocato Senatore si candiderà come capolista di Meridione Nazionale? O con la Lega? Per ora, è certa la disponibilità di Meridione Nazionale a sostenere la sua candidatura.

Nel comunicato stampa è scritto chiaramente che Senatore è “esponente della Lega”, ma  il coordinamento cittadino del partito di Salvini ha ribadito, in un’intervista pubblicata dal nostro giornale pochi giorni fa, che le iscrizioni alla Lega sono al momento ferme e, tra le righe, il vice coordinatore Mario Colucci ha fatto intendere, senza dirlo tuttavia esplicitamente, che Alfonso Senatore non è persona particolarmente gradita all’entourage della Lega locale.

Come potranno conciliarsi le due cose? Stiamo a vedere. Certo è che questa eventuale candidatura di Senatore un merito ce l’ha: quello di smuovere in qualche modo le acque stagnanti del centrodestra metelliano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.