Cava de’ Tirreni, iniziative culturali a settembre… ma perché non fare un calendario a inizio estate?

0
196
foto Angelo Tortorella

La ricerca della felicità passa attraverso la quotidianità, attraverso le scelte che facciamo.

A volte essa è legata anche a scelte degli altri.

Dovremmo essere già in campagna elettorale visto che si vota il 25 settembre ma – diciamolo francamente – abbiamo altro per la testa.

Nelle mani di chi dovremmo mettere le nostre domande per ricevere plausibili risposte concrete? Ad oggi c’è una confusione immensa e ritengo che di progetti umanamente sostenibili non se ne vede ancora nemmeno uno… e questo a 45 giorni dal voto!

Ascoltavo sui social che le iniziative culturali di settembre, gli eventi che il Comune proporrà “…ci faranno perdonare questo mancato programma nel periodo luglio agosto come avremmo voluto necessariamente proporre ai nostri concittadini”.

Sono un analfabeta che riflette e che scrive cose anche sconclusionate ma perché non fare un calendario a inizio estate?

Il mio non è un attacco polemico alla governance politica attuale, ma la programmazione e progettazione fatta per tempo permetterebbero maggiore coordinamento, più visibilità, e anche la ricerca di ulteriori sponsor che sostengano gli eventi, visto che il comune è senza soldi. Ovvero occorrerebbe sapere per tempo cosa viene fatto, da chi viene fatto e quando viene fatto… mi pare che sarebbe un bel servizio alla quotidianità delle persone…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.