Istat, mercato del lavoro stabile a gennaio

0
116
foto Angelo Tortorella

Nel primo mese del 2019 la disoccupazione è rimasta ferma al 10,5%, anche se tra i giovani è salita al 33%. Occupazione in crescita dello 0,1% al 58,7%.

Il tasso di disoccupazione a gennaio è rimasto stabile al 10,5 per cento, lo stesso livello di dicembre.

Lo comunica l’Istat, sottolineando che tra i giovani il tasso sale invece di 0,3 punti percentuali rispetto a dicembre, al 33%.

Si tratta di livelli lontani rispetto ai picchi della crisi, superiori al 43 per cento, ma comunque  superiori ai livelli precrisi di quasi 14 punti percentuali. Per quanto riguarda invece l’occupazione, dopo la sostanziale stazionarietà di dicembre l’Istat rileva un lieve aumento (0,1% rispetto a dicembre 2018, pari a 21.000 unità), trainato dalla crescita dei dipendenti permanenti.

A crescere è appunto il lavoro stabile con 56.000 dipendenti fissi in più, mentre si osserva un calo dei dipendenti a termine (-16.000) e degli autonomi (-19.000). Il tasso di occupazione rimane stabile al 58,7%. (fonte Confcommercio su base Istat)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.