I poteri forti, Renzi e la Boschi

0
201

Dalle anticipazioni di stampa sul libro «Poteri forti (o quasi)» dell’ex direttore del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli, scoppia una nuova polemica che vede negativa protagonista Maria Elena Boschi, la quale, da ministra delle Riforme, nel 2015, avrebbe chiesto ad Unicredit di acquistare la Banca Etruria. La Boschi smentisce in modo categorico e si rivolge ai suoi legali per tutelare la sua onorabilità, ma intanto la polemica politica divampa. Dal libro di de Bortoli, però, ne esce malissimo anche l’ex premier Renzi. Del segretario del Pd de Bortoli ne parla in un capitolo intitolato «Renzi, ovvero la bulimia del potere personale». Ne viene fuori un quadretto impietoso e poco rassicurante, in cui Renzi viene rappresentato come «avviluppato in una bulimica bramosia di presenzialismo e di gestione del potere». E’ singolare che a scriverlo non è uno qualsiasi, ma una persona equilibrata, seria, documentata come Ferruccio de Bortoli. In conclusione, se Renzi è davvero quello raccontato da de Bortoli, c’è davvero da preoccuparsi, ma anche da scansarlo… (foto Giovanni Armenante)

Articolo precedenteCava, Franco Foscari all’assessore Polichetti: “Ti presto le mie scarpe per ripercorrere le mie orme”
Articolo successivoNapoli, domani a Capodimonte la presentazione dell’opera Cristo in Croce del pittore fiammingo Van Dyck
Giornalista, ha fondato e dirige dal 2014 il giornale Ulisse on line ed è l’ideatore e il curatore della Rassegna letteraria Premio Com&Te. Fondatore e direttore responsabile dal 1993 al 2000 del mensile cittadino di politica ed attualità Confronto e del mensile diocesano Fermento, è stato dal 1998 al 2000 addetto stampa e direttore dell’Ufficio Diocesano delle Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi Amalfi-Cava de’Tirreni, quindi fondatore e direttore responsabile dal 2007 al 2010 del mensile cittadino di approfondimento e riflessioni L’Opinione, mentre dal 2004 al 2010 è stato commentatore politico del quotidiano salernitano Cronache del Mezzogiorno. Dal 2001 al 2004 ha svolto la funzione di Capo del Servizio di Staff del Sindaco al Comune di Cava de’Tirreni, nel corso del 2003 è stato consigliere di amministrazione della Se.T.A. S.p.A. – Servizi Terrritoriali Ambientali, poi dall’ottobre 2003 al settembre 2006 presidente del Consiglio di Amministrazione del Conservatorio Statale di Musica Martucci di Salerno, dal 2004 al 2007 consigliere di amministrazione del CSTP - Azienda della Mobilità S.p.A., infine, dal 2010 al 2014 Capo Ufficio Stampa e Portavoce del Presidente della Provincia di Salerno. Ha fondato e presieduto dal 2006 al 2011 ed è attualmente membro del Direttivo dell’associazione indipendente di comunicazione, editoria e formazione Comunicazione & Territorio. E’ autore delle pubblicazioni Testimone di parte, edita nel 2006, Appunti sul Governo della Città, edita nel 2009, e insieme a Silvia Lamberti Maionese impazzita - Comunicazione pubblica ed istituzionale, istruzioni per l'uso, edita nel 2018, nonché curatore di Tornare Grandi (2011) e Salerno, la Provincia del buongoverno (2013), entrambe edite dall’Amministrazione Provinciale di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.