Salerno, vittoria della Hippo Basket sulla Trinità

0
149

La Hippo Basket Salerno batte la Pallacanestro Trinità e dà una bella spallata al girone A del campionato di Promozione. Nello scontro diretto ad alta quota, andato in scena in un PalaSilvestri reso più rumoroso e colorato dalla presenza di tanti piccoli atleti del MiniBasket e dell’Under 13 granata, la squadra del presidente Bisogno supera gli ospiti per 71-53. Con questo successo, il team allestito dal diesse Carmando raggiunge quota 26 punti, resta in scia di Avellino (28) e San Giorgio (30) e allunga rispetto alle inseguitrici (Trinità e Portici restano a 22). A sette giornate dal termine della regular season, la lotta per i play off (ai quali parteciperanno le prime quattro classificate dei due gironi) sembra dunque restringersi a cinque contendenti: la capolista Nocera, Abatese, San Giorgio, Avellino e Hippo.

Il quintetto di coach Ferrara (orfano degli infortunati Anello, Cardasco, De Stefano e Rago e con diversi atleti “acciaccati”) soffre in avvio l’intraprendenza dei viaggianti, subito a segno con Campaiola (molto bello il duello sotto le plance con Spera) e Durante. Col passare dei minuti, però, i padroni di casa riorganizzano le idee e scaldano le mani. I canestri da sotto di un ispirato quanto grintoso Spera e poi le bombe di Senatore, Capaccio (debilitato dal mal di schiena), Vicidomini e Russo permettono al team granata di aggiudicarsi il primo quarto per 25-16.

Nel secondo periodo la Hippo prova a stringere le maglie difensive e ad alzare il ritmo: in campo aperto ancora Russo, Viscido e Di Capua si esaltano. I salernitani chiudono il quarto sul 17-6 (da segnalare un paio di bei canestri dell’ex di turno Manuel Sica) e vanno all’intervallo lungo avanti di 20 lunghezze (42-22).

In avvio di ripresa Bassano e compagni danno vita ad una timida reazione, ma è un fuoco di paglia, perchè i ragazzi di coach Ferrara (che schiera il quintetto “piccolo” con Di Capua utilizzato da “4”) danno vita ad una serie di combinazioni “alto-basso” che la difesa ospite non riesce a rintuzzare (anche a causa dell’assenza nel “pitturato” dei fratelli De Vita, entrambi infortunati). La squadra del presidente Bisogno raggiunge il massimo vantaggio sul +28 (61-33 al 30esimo minuto) e tutti gli elementi chiamati in causa da coach Ferrara rispondono adeguatamente (lo testimonia il fatto che tutti gli atleti iscritti a referto sono andati a bersaglio).

Nell’ultima frazione di gioco, però, il solito calo mentale permette alla Pall. Trinità di rendere il passivo meno pesante grazie alle giocate di Durante e ai canestri da sotto del solito Campaiola.

La Hippo comunque rispedisce al mittente il tentativo di rimonta ospite con Spera, Di Capua e Viscido. I granata si impongono per 71-53, ottengono la seconda vittoria consecutiva e ricevono il caloroso applauso dei tifosi giunti al palazzetto di Matierno, che hanno assistito ad un match piacevole e corretto.

Sabato prossimo il team allestito dal diesse Carmando andrà a far visita al Portici, in una sfida che presenta più di un’insidia e che, dunque, andrà affrontata col giusto piglio.

 

HIPPO BASKET SALERNO vs PALL. TRINITA’ 71-53

PARZIALI: 25-16; 17-6; 19-11; 10-20

Hippo: Viscido 14, Di Capua 11, Spera 11, Capaccio 9, Russo 7, Gaeta 6, Vicidomini 5, Dragoni 3, Senatore 3, Lentini 2.

All: Ferrara

Trinità: Durante M. 18, Campaiola 15, Sica 9, Bassano 7, Bovenzi 2, Puglia 2, Botta, Mele, Paternoster.

All. Durante G.

Arbitri: Gorga e Biraglia

Note: usciti per raggiunto limite di falli Russo (H). Presenti sugli spalti tanti piccoli atleti del MiniBasket e dell’Under 13 della Hippo Basket Salerno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.