Salerno Guiscards, il team volley chiama a raccolta gli sportivi salernitani per la prossima gara

0
54

Dopo la sconfitta in casa dell”Olimpia, mercoledì sera le foxes proveranno a vincere per allungare la serie

A mani vuote ma con la consapevolezza di poter essere ancora protagonista e che è ancora tutto da giocare. Il team volley della Polisportiva Salerno Guiscards perde gara 1 della semifinale play off sul campo dell’Olimpia Volley dimostrando però di poter giocare alla pari contro una formazione come quella sannita da tutti accreditata come la corazzata del campionato di Serie C. Invece, sul campo della palestra Comunale di San Salvatore Telesino, le foxes  per due set tengono testa all’avversario e nel primo set partono decisamente meglio.

Con D’Auria in regia, Lanari e Rossin di banda, Izzo opposto, Verdoliva libero e Losasso e Sabato centrali, le foxes regalano già dall’inizio grandi emozioni, dimostrando di approcciare davvero bene, senza ansie né timori, lo storico appuntamento. Izzo e Sabato vanno subito a segno e il primo tempo di Losasso regala alla Salerno Guiscards il più 3, 6-9. Il massimo vantaggio arriva sul 9-13 dopo un muro di Sabato. Poi le padrone di casa soprattutto grazie alle due centrali, Nina e Lamparelli, si riportano avanti e provano a scappare, 22-19. Le foxes non mollano, tornano a meno 1, ma il set si chiude 25-23.

Nel secondo set c’è ancora maggior equilibrio. Le squadre giocano praticamente punto a punto, senza che nessuna delle due compagini riesca a prendere il largo. Grazie ai punti di Lanari e Rossin nella fase iniziale le foxes di coach Tescione riescono ad avere un break di vantaggio. Sul 18-17 però le sannite accelerano e volano 22-18. Prima Izzo, poi Rossin con due punti e infine Sabato con un muro riportano il punteggio in parità a quota 22, facendo esplodere la gioia dei tanti tifosi salernitani al seguito. L’allungo decisivo, però, come nel primo set, è delle sannite che chiudono 25-23.

Nel terzo set parte bene la Salerno Guiscards che prova a riaprire il match. L’Olimpia dal 2-4 si riposta avanti anche di tre, 10-7. Rossin firma l’11-10 poi l’Olimpia accelera e la squadra di mister Francesco Tescione non riesce più a rispondere colpo su colpo. Il set si chiude 25-16 con l’Olimpia di coach Borghesio che si aggiudica così Gara 1.

Non c’è tempo per rammaricarsi ma solo quello di rifinire qualche dettaglio e tornare subito in campo. Mercoledì alle ore 21, alla Senatore è già tempo di Gara 2. Le foxes sono obbligate a vincere per prolungare la sfida riportando così la serie a San Salvatore Telesino, dove sabato è in programma l’eventuale Gara 3. Con l’aiuto del pubblico e la qualità del gioco e la convinzione vista in campo l’impresa è possibile.

OLIMPIA VOLLEY-SALERNO GUISCARDS 3-0

PARZIALI: 25-23; 25-23; 25-16

OLIMPIA VOLLEY: Piscitelli, Pellegrino, Rossi, Matarazzo, Simeone, Lamparelli, Nina, Grillo, Armonia, Filippelli, Troncone, Sposito (L). All. Borghesio

SALERNO GUISCARDS: D’Auria 1, Lanari 3, Rossin 7, Sabato 11, Losasso 5, De Matteo, Izzo 11, Sacco, Sergio, Verdoliva (L), Truono (L2). All Tescione

ARBITRI: Monti di Napoli e Zunico di Acerra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.