Salerno Guiscards, il team calcio centra il primo successo esterno della stagione

0
143

Comincia alla grande il girone di ritorno per il team calcio della Polisportiva Salerno Guiscards. Presso il Nuovo Centro Sportivo di Casignano, gli uomini della società cara alpresidente Pino D’Andrea si impongono per 2-1 nel derby disputato con la Don Bosco 200, rilanciando le proprie ambizioni di classifica grazie ad una prova maiuscola dell’intero collettivo.

Nel primo successo “esterno” della stagione, c’è tutto l’ardore e la voglia di vincere dei foxes, protagonisti di una partita giocata su livelli altissimi. Il risultato finale non rispecchia l’andamento dell’incontro che ha visto i salernitani, soprattutto nella ripresa, giocare un calcio divertente e creare un notevole numero di occasioni non sfruttate.

Una gara vera che ha entusiasmato l’allenatore Domenico Amendola, felice come non mai per la vittoria della sua squadra: «La prima cosa che sento di dire ai ragazzi è che sono stati davvero eccezionali – ha affermato il mister della Salerno Guiscards –. Si iniziano a vedere i risultati del lavoro che produciamo durante la settimana, posso contare su una rosa completa in ogni reparto e composta da calciatori che hanno mostrato affidabilità e concretezza per tutto l’arco dell’incontro. Il risultato non poteva che premiarci alla fine. Bravi tutti, davvero».

Quando l’obiettivo si sposta sull’analisi del match, il tecnico del team calcio della Polisportiva salernitana focalizza la sua attenzione sui momenti chiave che hanno segnato il match con la Don Bosco: «La prima frazione è stata prettamente di studio. I nostri avversari erano per lo più arroccati davanti alla propria area, lasciando poco spazio per gli inserimenti dei nostri attaccanti. Nella ripresa abbiamo cercato con maggior insistenza l’ampiezza sulle fasce, aprendo quei varchi che risultavano fondamentali per rendere più fluide ed efficaci le nostre azioni. Non posso che ritenermi soddisfatto per come abbiamo saputo condurre la gara».

Tante le note positive emerse nel match di domenica scorsa, ma Amendola tiene a puntare i fari su un elemento in particolare: «L’aspetto più importante della partita che ho apprezzato di più è stata la grande reazione che la squadra ha avuto dopo il pareggio della Don Bosco, mostrando una spiccata maturità e una grande forza mentale. La vittoria di domenica rappresenta un passo importante per il proseguo della stagione e che fa crescere la nostra autostima in vista dei prossimi incontri».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.