Polisportiva Salerno Guiscards, il team volley perde al tie break in casa di Oplonti  

0
43

Nel recupero della prima giornata della Poule Promozione, la Salerno Guiscards esce dal campo dell’Oplonti con tanti rimpianti e un punto comunque importante.

Arriva la seconda sconfitta stagionale, quindi, per le foxes che, in vantaggio due set a zero, hanno avuto l’opportunità di ipotecare la qualificazione alla finale play of ed invece hanno subito la rimonta delle padrone di casa che non hanno mai mollato.

Le quasi tre ore di partita si aprono nel segno delle blu-oro. Con Sorrentino e Izzo a segno, la squadra di coach Tescione va subito avanti 1-5. L’Oplonti prova a recuperare ma la Salerno Guiscards controlla bene. Troncone mette a terra il 6-10 poi però un piccolo passaggio a vuoto consente all’Oplonti di rientrare e di ritrovare la parità a quota 16 prima e poi a quota 17. La Salerno Guiscards accelera nuovamente con ben cinque punti di fila. L’Oplonti torna sul 21-23 ma due punti di Izzo consentono alle foxes di chiudere il set 25-15.

Proprio Izzo apre con un gran punto il secondo set che, dopo una iniziale fase di equilibrio, vede le salernitane allungare ancora con i punti dell’opposto e con il muro di Sorrentino che vale l’11-15. Gioca bene la squadra cara al presidente Pino D’Andrea che punto dopo punto mette in difficoltà le avversarie, anche grazie ad una strepitosa Lanari in difesa. Due punti di Troncone e due di Rossin seguiti da un punto di Sabato valgono il 16-20. L’Oplonti prova l’ultima rimonta, torna anche a meno 2, sul 19-21 ma l’allungo finale è delle foxes che chiudono 22-25.

Nel terzo set le foxes pagano un avvio troppo rilassato che consente all’Oplonti di andare subito avanti 8-4. La Salerno Guiscards non riesce a reagire e le padrone di casa scappano via sul 19-10. Coach Tescione allora inserisce De Matteo e Morea per Izzo e Marra. La mossa funziona: capitan Troncone suona la carica e le foxes tornano a meno 3 sul 22-19. L’Oplonti non si distrae e va chiudere 25-20.

Nel quarto set la Salerno Guiscards parte bene e va avanti 3-6. L’Oplonti però non lascia scappare via le blu-oro che per tre volte vanno avanti di tre ma vengono raggiunte e superate dalle padrone di casa sul 13-12. Sabato con tre punti di fila tiene incollato il punteggio sulla parità poi Sorrentino, top scorer del match, mette a terra il pallone del 19-20. Sembra il momento giusto per accelerare ma è invece è l’Oplonti a trovare il guizzo per andare a chiudere 25-21 portando la sfida al tie break, il terzo a Boscoreale in tre anni tra le due formazioni.

L’Oplonti parte subito forte a va avanti 7-3. Prima Troncone e poi due muri straordinari di Sorrentino rilanciano la Salerno Guiscards che torna sul 7-6 ma che al cambio di campo è sotto di due a causa di una disattenzione. Ancora un muro di Sorrentino vale il nuovo -1, 8-7. Poi l’Oplonti allunga ancora e vola 12-7. Sembra finita ma Izzo prima e poi Rossin riportano la Salerno Guiscards sul 12-11. Nuovo allungo locale per il 14-12.  Con Marra le foxes annullano due match-point, Sorrentino a muro annulla il terzo ma al quarto è l’Oplonti a far festa sul 17-15.

In classifica la Salerno Guiscards resta al secondo posto a quota dieci punti, con quattro lunghezze di vantaggio proprio sull’Oplonti con tre gare ancora da disputare. La prima è in programma sabato prossimo alle ore 18 con capitan Troncone e compagne che faranno visita alla Volleyball Primavera, che proprio ieri sul campo della Far Napoli ha conquistato il primo punto di questa Poule Promozione.

VESUVIO OPLONTI- SALERNO GUISCARDS 3-2

PARZIALI: 21-25, 22-25, 25-20, 25-21, 17-15)

VESUVIO OPLONTI: Cariello, Celotti, Esposito B., Esposito F., Esposito T., Ferrieri, Lamberti M., Rendina, Lamberti S. (L), De Santis (L2). All. Carotenuto

SALERNO GUISCARDS: De Matteo 1, Izzo 14, Marra 2, Morea, Rossin 8, Sabato 9, Sorrentino 17, Troncone 12, Verdoliva, Lanari (L), Gigantino (L2). All. Tescione

ARBITRI: Aprile e Fiengo di Napoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.