Il TennisTavolo CAVA prevale 5-3 contro il Siracusa “A”

0
122

Raggiunta matematicamente la salvezza a quattro giornate dalla fine del campionato nazionale di serie B1 l’ASD CSI TENNISTAVOLO CAVA pensa già come concludere quest’annata con gli ultimi quattro incontri tutti da disputarsi fuori dalle mura amiche.

Già sabato prossimo a Messina contro il TOP SPIN MESSINA – ALLIANZ ASSICONSULT – e a seguire il 7 marzo a Zafferana Etnea contro l’ALBATROS MERLINO ZAFFERANA ETNEA ed ancora il 19 Aprile a Siracusa contro l’ A.S.D. TT. VI.GA.RO. SIRACUSA “B” e dulcis in fundo il 9 Maggio a Castellana contro il FIACCOLA “A” CASTELLANA GROTTE.

Un campionato quest’anno impegnativo logisticamente ed economicamente per le cinque trasferte in Sicilia,  per uno sport considerato minore dovrebbe sicuramente essere tenuto in considerazione dalla Federazione con rimborsi alle Società per trasferte superiori a 5ooKM e/o con l’utilizzo di aerei. Altrimenti che si metta mano ai regolamenti e ponendo tutte le società nelle stesse condizioni, l’attuale favorisce  in maniera evidente tantissime società consentendo loro di disputare interi gironi nelle regioni limitrofe, mentre relega alcune a trasferte in Sicilia e Sardegna senza prevedere nessun tipo di rimborso come già previsto dal regolamento negli negli anni scorsi.

Comunque dopo una divagazione di natura regolamentare e di politica federale, guardiamo fiduciosi al futuro che affronteremo con maggiore tranquillità ma sempre con lo stesso impegno quello che ci ha caratterizzato fino ad oggi, affrontando tutti gli impegni per superarli e per vincerli.
Un plauso per questo al nostro supereroe capitano di lungo corso Alessandro Gammone che con il suo piglio combattivo è riuscito anche quest’anno a trascinare tutta la formazione in un avvincente campionato tanto da far sperare dirigenti e tifosi in una possibile promozione.

Non si sono mai accontentati e sono andati molte volte oltre le loro aspettative mettendo a dura prova se stessi ed ecco che a fine girone di andata un crac fisico per Gammone stiramento e per Giorgione infiammazione al ginocchio ne limita in maniera troppo evidente la performance ed i risultati compromettendone così un possibile primato. Rivoluzionato il campionato con mire diverse si è pensato di risparmiare forze e qualità per pensare alla salvezza che matematicamente è stata agguantata contro i ragazzi dell’ASD VI.GA.RO  Siracusa A  capitanati da Ganci Salvatore  con Mollica Francesco e Gianluca Petrolito.

Una partita bellissima a tratti con incontri e scambi superlativi. Giorgione batte subito in apertura Francesco Mollica 3 – 1 con Gammone che replica contro Petrolito 3- 0 Della Brenda cede al fortissimo Ganci (71 in c.nazionale) per 3 – 0, ristabilisce le distanze Gammone che batte Mollica 3-0 ancora uno stop di Della Brenda contro Petrolito per 3-1 ma in ripresa tanto da rifinire il punto decisivo battendo il bravo Mollica per 3-1.

Da menzione speciale l’incontro tra Gammone e Ganci terminato 3-2 per Gammone un incontro tra i più belli visti giocare a Cava tra due atleti fortissimi ed allo stesso tempo correttissimi.

Alla fine il TTCAVA prevale 5-3 contro il Siracusa “A” e raggiunge così la matematica salvezza. In C2 ancora sconfitti i ragazzi delle due formazioni Cavesi che soccombono  5-0 contro Avellino e 5-3 contro il Circolo Internazionale di Castellammare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.