Salerno, stasera aspettando Capodanno al Vinile con il dj Gigi Cosentino

0
131

“Enjoy the end” al Vinile-Cibo Vino Musica: una grande festa per brindare tutti insieme al nuovo anno, prima del countdown della mezzanotte in piazza Amendola con il grande concerto di Capodanno.

“E’ il nostro modo per festeggiare con tutti gli amici e i clienti che ci hanno accompagnato in questo anno straordinario – raccontano i giovani titolari dell’open space di via Velia – Il Vinile è la scommessa di puntare sulla qualità associando cultura enogastronomica d’eccellenza e musica. Una sfida fatta di sforzi e di sacrifici, con un format che si è rivelato vincente, come testimonia l’affetto che percepiamo intorno a noi. Questo entusiasmo ci spinge ad osare, a non fermarci mai, ad andare oltre le difficoltà quotidiane del fare impresa e ad essere innovatori anche nella nostra proposta artistica. Il 2016 sarà un anno con nuovi traguardi all’orizzonte e tante novità, ma, come ogni sorpresa che si rispetti, le sveleremo solo più in là”.

Si balla così in strada fino a tardi aspettando il Capodanno, con il Vinile che si proietta all’eterno con il suo corner bar con un appuntamento all’insegna della felicità, dell’allegria e del divertimento. Ancora una volta un evento goliardico che si sviluppa sul fil rouge della musica, con il gradito ritorno in consolle a partire dalle ore 12 di Gigi Cosentino Dj, dopo il successo della vigilia di Natale. Una selezione musicale improntata ai concetti di libertà ed emotività.

“Musica per far star bene le persone, per farle sorridere, generando sensazioni, stati d’animo, vecchi ricordi e proiezioni future”, spiega Gigi, mosso dal desiderio di instaurare un rapporto profondo tra se stesso e gli altri. Una performance molto fisica, in un’interazione con il pubblico fatta di corpi, mani, sguardi, senza nessuno schema predefinito e circa 25milioni di canzoni a cui poter accedere, per attraversare tutta la sfera emotiva delle persone.

Si balla senza freni in un percorso sonoro di oltre sei ore che vuole trasformarsi in una vera esperienza collettiva, con un inizio molto soft, per riscaldare la pista e far salire le vibrazioni, per poi passare alla disco e alle atmosfere vintage anni ’70, ’80 e ’90, per chiudere poi con le canzoni tipiche del Natale, per toccare i cuori ed aprire all’amore e alla tenerezza delle festività.

E poi non mancheranno brevi spazi per un tributo al genio indiscusso e visionario di Rino Gaetano: “È il mio massimo ispiratore di vita – insiste Gigi Cosentino – “Il cielo è sempre più blu” è l’emblema della positività che vogliamo trasferire attraverso la festa del Vinile. È quell’ottimismo possibile che è sempre dentro ognuno di noi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.