Salerno, Rifondazione Comunista critica il regolamento per l’accesso della stampa al Comune

0
22

“Il Partito della Rifondazione Comunista di Salerno è venuto a conoscenza dell’approvazione di un regolamento che disciplinerebbe (al momento il testo non è ancora disponibile) l’accesso dei giornalisti alla Casa Comunale”.

Principia così il comunicato stampa diffuso da Rifondazione.

“Ne prendiamo atto -incalza Rifondazione nel comunicato- sorridendo amaramente a quella che, se fossimo a teatro, sarebbe una pièce indubbiamente esilarante: l’assessorato alla trasparenza che adotta un regolamento per irreggimentare il libero accesso della stampa al Comune!”

“Dalle prime anticipazioni -prosegue il comunicato- i giornalisti si dovrebbero barcamenare tra badge e appuntamenti concordati. Magari, senza la stampa tra i piedi a gironzolare nei corridoi del Palazzo, anche il sito web istituzionale ce la farà a ritornare in modalità on-line. In ogni caso, in attesa di leggere ed esaminare il regolamento, il Partito della Rifondazione Comunista annuncia l’interruzione dello sciopero della fame di 24 ore a rotazione iniziato il 30 ottobre”.

“La soluzione che pare profilarsi per la stampa -evidenzia Rifondazione- non ci soddisfa pienamente, ma è un dato di fatto che almeno i giornalisti potranno, sia pure con tutte le limitazioni del caso, rioccupare le stanze del potere cittadino, un potere sempre più sfiancato e meno credibile alla luce degli ultimi sviluppi giudiziari”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.