Ravello, Villa Rufolo chiude il 2015 con 229.613 visitatori paganti e un incasso di 1.025.615 euro

0
119

Bilancio straordinario per Villa Rufolo, che oggi si presenta totalmente restaurata e pronta ad accogliere non solo turisti ma eventi, mostre, convegni.

I numeri del 2015 rispecchiano un trend in crescita ancora più straordinario se si pensa che proprio l’ultimo biennio ha visto il monumento simbolo della “Città della Musica” interessato da una serie di cantieri che hanno, seppure in modo programmato, limitato la sua completa fruibilità.

Passando ai numeri: nel 2006, ultimo anno di gestione EPT, gli ingressi complessivi registrati sono stati 155.453, per passare ai 229.613 del 2015 (+ 47,7% rispetto proprio al 2006). Gli incassi invece, sono passati da € 640.655 del 2006 (EPT), a € 1.025.615 nel 2015. Fondazione Ravello ha realizzato un incremento di incassi, rispetto al 2006 del 62,46%.

Se a questi numeri dei soli visitatori paganti, aggiungiamo i visitatori non paganti (ravellesi), e i visitatori partecipanti ad eventi diretti della Fondazione Ravello, ed indiretti di altre Istituzioni pubbliche e private, i numeri diventano ancora più sbalorditivi (il totale dei visitatori è 341.484) e portano Villa Rufolo ai primissimi posti nello scenario nazionale e davanti a complessi importanti di rilievo internazionale, per tutti il Museo di Capodimonte fermo nel 2015 a meno di 150.000 visitatori.

Dati molto lusinghieri per la Direzione della Villa e per la Fondazione Ravello che, in tutta la durata della sua gestione, non ha mai aumentato il costo del biglietto (nello specifico 5€ per l’ingresso singolo, 4€ per i gruppi superiori alle 15 unità, 3€ per il ridotto: minori di 12 anni e maggiori di 65 anni). (foto Pino Izzo)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.