Covid, vaccinazioni agli over 80: il sindaco Servalli informi subito i cavesi sullo stato dell’arte

0
753

Sabato prossimo anche a Cava dovrebbe finalmente partire presso il Convento di S. Francesco la campagna vaccinale per gli ultra 80enni

Sulla vicenda del mancato avvio della campagna vaccinale anti-Covid per gli over 80, ogni giorno di più sta montando la polemica sui social e tra le forze politiche cittadine.

Non si salva nessuno. Sul banco degli imputati, sindaco Servalli, assessore Lamberti, intera Amministrazione comunale, autorità sanitarie locali.

E non ultimo Sua Maestà il Re Sole Vincenzo De Luca, il quale, non dimentichiamolo, per non saper leggere e scrivere, si è vaccinato per prima alla faccia di chicchessia, facendo suo il celebre verso del Belli nel sonetto romanesco “Li Sovrani der monno vecchio”: “Io so’ io e voi non siete un c…” .

Ad ogni modo, la città è indignata. E a ragione. Le vaccinazioni agli over 80, infatti, sono in corso ovunque nella nostra provincia, tranne che a Cava. Questo è un dato di fatto incontrovertibile.

Sui social e dalle denunce dell’opposizione si legge di tutto: del fatto che non sono arrivati ancora i vaccini Pfizer necessari per gli over 80, della cattiva volontà del governatore De Luca nei riguardi della nostra città, della mancanza del frigorifero dove conservare i vaccini, e così via. Di tutto di più, insomma.

E, come corollario, la richiesta da parte delle opposizioni delle dimissioni del sindaco Servalli e dell’assessore alla tutela della salute Armando Lamberti. Richieste forti, ma politicamente legittime.

Ai cavesi, però, in questo momento non interessano né le polemiche né le dimissioni di qualcuno. Ai cittadini metelliani interessa che da subito decolli la campagna vaccinale e che in tempi ristretti tutti i nostri anziani siano messi in sicurezza, per poi vaccinare tutti gli altri. D’altra parte, in un simile scenario e in ragione di ciò che c’è in ballo, sparare adesso sull’Amministrazione comunale è quasi come sparare sulla Croce Rossa. Ci sarà, poi, tutto il tempo così come le occasioni per le polemiche e le critiche.

Con questo spirito abbiamo chiesto al sindaco Servalli e all’assessore Lamberti di dire alla città la verità sullo stato dell’arte della campagna vaccinale per gli over 80, visto che quella del personale scolastico dovrebbe concludersi a breve.

Anche se in via ufficiosa, siamo stati informati che sabato prossimo, presso il Convento di San Francesco, dove è stato attrezzato un centro vaccinale, verrà avviata la campagna per gli over 80 che interessa, se non andiamo errati, 3.341 cittadini metelliani.

Tuttavia, resta il grave ritardo con cui è iniziata questa operazione e la necessità di chiudere la campagna vaccinale per gli over 80 in tempi celeri. A quanto pare, proprio per questo motivo, l’Amministrazione comunale metelliana ha concordato con il Ruggi d’Aragona, ma ancora non vi è il definitivo ok, di utilizzare la struttura ospedaliera salernitana per vaccinare in contemporanea almeno un terzo degli over 80 cavesi disponibili a recarsi a Salerno.

In conclusione, se le notizie ricevute saranno confermate da un comunicato ufficiale da parte del sindaco Servalli, la campagna vaccinale per gli over 80 dovrebbe iniziare sabato prossimo e concludersi in tempi ragionevolmente brevi, per poi iniziare la vaccinazione per gli under 80 e le altre categorie fragili.

Non resta che sperare e restare vigili.

Articolo precedenteCava, vaccinazioni: Potere al Popolo chiede le dimissioni di Servalli e Lamberti
Articolo successivoCAVA, IL METEO di ULISSE Sereno ma ventoso
Giornalista, ha fondato e dirige dal 2014 il giornale Ulisse on line ed è l’ideatore e il curatore della Rassegna letteraria Premio Com&Te. Fondatore e direttore responsabile dal 1993 al 2000 del mensile cittadino di politica ed attualità Confronto e del mensile diocesano Fermento, è stato dal 1998 al 2000 addetto stampa e direttore dell’Ufficio Diocesano delle Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi Amalfi-Cava de’Tirreni, quindi fondatore e direttore responsabile dal 2007 al 2010 del mensile cittadino di approfondimento e riflessioni L’Opinione, mentre dal 2004 al 2010 è stato commentatore politico del quotidiano salernitano Cronache del Mezzogiorno. Dal 2001 al 2004 ha svolto la funzione di Capo del Servizio di Staff del Sindaco al Comune di Cava de’Tirreni, nel corso del 2003 è stato consigliere di amministrazione della Se.T.A. S.p.A. – Servizi Terrritoriali Ambientali, poi dall’ottobre 2003 al settembre 2006 presidente del Consiglio di Amministrazione del Conservatorio Statale di Musica Martucci di Salerno, dal 2004 al 2007 consigliere di amministrazione del CSTP - Azienda della Mobilità S.p.A., infine, dal 2010 al 2014 Capo Ufficio Stampa e Portavoce del Presidente della Provincia di Salerno. Ha fondato e presieduto dal 2006 al 2011 ed è attualmente membro del Direttivo dell’associazione indipendente di comunicazione, editoria e formazione Comunicazione & Territorio. E’ autore delle pubblicazioni Testimone di parte, edita nel 2006, Appunti sul Governo della Città, edita nel 2009, e insieme a Silvia Lamberti Maionese impazzita - Comunicazione pubblica ed istituzionale, istruzioni per l'uso, edita nel 2018, nonché curatore di Tornare Grandi (2011) e Salerno, la Provincia del buongoverno (2013), entrambe edite dall’Amministrazione Provinciale di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.