Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca per controllare l’esodo da Nord a Sud

0
229

Dopo l’ulteriore stop alle attività produttive deciso dal Governo Conte per frenare l’escalation di contagi da coronavirus, per evitare le fughe di persone verso Sud, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha emanato un’ordinanza riguardante la rilevazione e i controlli dei rientri nella regione Campania.

“Considerato il gravissimo rischio di ingresso incontrollato nella regione Campania di soggetti potenzialmente positivi al virus correlato all’afflusso nella regione di tanti cittadini dalle aree menzionate – si evidenzia nel decreto – sono state disposte misure urgenti e straordinarie di contrasto e di contenimento sul territorio regionale, prescrivendo, in particolare, che tutti gli individui che hanno fatto o faranno ingresso in regione Campania, dal 7/03/2020 e fino al 3 aprile 2020, provenienti dalla Regione Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, hanno l’obbligo di comunicare tale circostanza al Comune e al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta o all’operatore di sanità pubblica del servizio di sanità pubblica territorialmente competente”

Inoltre, hanno l’obbligo “di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni dall’arrivo con divieto di contatti sociali e di osservare il divieto di spostamenti e viaggi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.