Cavese, il sindaco Servalli rassicura sul “Lamberti”: “Lavoriamo giorno e notte per terminare i lavori”

0
405

Stadio “Simonetta Lamberti”, il caso approda in Consiglio comunale con una interrogazione del consigliere comunale Vincenzo Lamberti. Al centro i lavori necessari alle torri faro per iscrivere la Cavese al prossimo campionato di Lega Pro.

Nella seduta del parlamentino cittadino di ieri pomeriggio, il sindaco Vincenzo Servalli ha riepilogato lo stato dell’arte riguardo il cantiere posto in essere nel campo sportivo cittadino, a seguito dell’interrogazione posta dal consigliere comunale Vincenzo Lamberti.

Lamberti ha interpellato la Giunta e ha chiesto di essere messo a conoscenza dei tempi necessari al completamento della realizzazione dei lavori di adeguamento e di messa in sicurezza dello stadio comunale metelliano; lavori che stanno costringendo la squadra aquilotta a disputare le partite casalinghe a Castellammare di Stabia e che stanno mettendo a dura prova la pazienza dei tifosi della Cavese.

Alle preoccupazioni espresse dal consigliere Lamberti, l’Amministrazione, attraverso  il sindaco Servalli, ha spiegato ricordando l’iter che ha portato alla chiusura del “Lamberti”, ovvero la totale inagibilità della curva nord e della curva sud, nonchè dei distinti, e la non corrispondenza della tribuna alle vigenti norme in materia di sicurezza.

“Abbiamo lavorato giorno e notte – ha sottolineato Servalli – per consentire alla Cavese di disputare il campionato di Serie C per l’anno in corso. Ho ricevuto la nota della Lega Pro sulla necessità della messa norma delle torri faro nel mese di marzo. Immediatamente sono stati predisposti tutti gli atti necessari. Abbiamo redatto il progetto esecutivo e il bando della gara per appaltare i lavori sarà pubblicato entro Natale”.

“E’ una gara contro il tempo”, ha terminato Servalli cedendo la parola dirigente Antonino Attanasio, il quale ha precisato che i lavori cominceranno nel mese di gennaio e termineranno entro 90 giorni.

L’auspicio, ha sottolineato il Primo cittadino metelliano, è quello di terminare i lavori entro i termini stabiliti dalla Lega Pro per poter permettere l’iscrizione della Cavese al campionato 2020/2021.

Nel contempo si sta lavorando a qualche soluzione parallela per permettere alla squadra di tornare a disputare, seppur in via momentanea, le gare casalinghe in città già dai primi mesi del 2020. I tifosi restano in fiduciosa attesa, anche se l’incertezza regna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.