Cava, sull’albero di Natale il sindaco Servalli si lava le mani: “E’ tutta colpa della ditta fornitrice”

1
922
foto tratta da profilo Fb

Ormai la vicenda dell’albero in piazza Duomo è diventata surreale. Roba da scherzi a parte.

E’ di poco fa un post del sindaco Servalli con un titolo, come dire, illuminante: “FACCIAMO LUCE SULL’ALBERO DI NATALE”

“L’albero di natale luminoso installato in piazza Vittorio Emanuele III (piazza duomo), è oggetto di contestazione da parte del Comune alla ditta fornitrice -si legge nel post di Servalli- Nella fase di montaggio dell’albero, avvenuta tra il 7 e o 8 dicembre, e soprattutto a completamento dell’opera, si è rivelata una struttura completamente diversa da quella commissionata, sia nelle caratteristiche tecniche che nell’effetto estetico finale”.

“Nel corso dell’incontro tenutosi presso la Sala Gemellaggi del Palazzo di Città, alla presenza del Sindaco, la ditta -si legge ancora- ha ammesso la propria responsabilità nelle fasi di allestimento dell’albero e di aver realizzato un prodotto assolutamente non corrispondente a quello commissionato dall’Amministrazione e si è impegnata a provvedere ad una revisione dell’albero al fine di migliorarne la forma”.

La ditta in questione -si legge nella determina comunale- è la Luminarie De Filippo di Mercato San Severino, contattata per le vie brevi, “avendo già in passato effettuato medesime installazioni per l’Ente con modalità, tempi e costi adeguati, si è mostrata disponibile ad effettuare l’installazione, anche perché può realizzare un albero delle caratteristiche richieste e nei tempi stabiliti, a differenza di altri operatori che non hanno mostrato analoga disponibiiità”.

Vi è poi unitamente alla determina il capitolato di appalto che descrive minuziosamente le caratteristiche dell’albero e che potete leggere qui DETERMINA ALBERO NATALIZIO.

Il costo dell’albero e delle stelle luminose sulla facciata di ciascuna chíesa cittadina ha avuto un costo pari ad euro 24.452,00 oltre iva al 22%. In pratica, circa 30 mila euro.

In conclusione, non ci sono parole. E per fortuna stiamo parlando di un albero natalizio…

1 commento

  1. 10.12.2020 – By Nino Maiorino.
    Quello che ho appena letto nell’articolo pubblicato a cura della Redazione di questo giornale in merito all’albero montato in Piazza Duomo lo considero assolutamente scandaloso che non fa onore né al Sindaco Servalli né all’amministrazione cittadina, per una serie di motivi. 1) Mai avrei immaginato che Servalli si giustificasse di non aver saputo nulla della foggia dell’albero, tant’è che sembra sia rimasto molto perplesso nel vederlo a ha giustificato i cittadini che lo hanno criticato e lo ha fatto rimuovere per farlo modificare: il Sindaco di una città prima di autorizzare deve prendere conoscenza della realizzazione, tanto più se il suo costo è tanto alto, e se non lo ha fatto non può giustificarsi dicendo che non ne sapeva nulla.
    2) Ma ancora più scandaloso è il costo della realizzazione, che sfiora i 30.mila euro; una cosa non commentabile, dire scandaloso è poco.
    3) Non si capisce perché per sostenere una spesa così rilevante non si siano acquisiti altri preventivi, ricorrendo all’affidamento diretto ad una ditta che si dice sia stata l’unica a accettare l’incarico in tempi contenuti.
    Ma l’amministrazione non poteva decidere prima in maniera da acquisire anche da ditte concorrenti altri preventivi?
    Ripeto, per me è una cosa assolutamente scandalosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.