Cava, per il prossimo giovedì pomeriggio convocato il Consiglio comunale

0
160

E’ stato convocato per giovedì prossimo 19 gennaio alle ore 16, nella Sala consiliare del Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni, il Consiglio Comunale.

Questo l’ordine del giorno:

1)  Comunicazioni del Presidente del Consiglio comunale;
2) Comunicazioni del Sindaco;
3) Interrogazioni – Raccomandazioni;
4) Approvazione verbale della seduta consiliare del 20/12/2016;
5) Approvazione regolamento per la gestione del patrimonio immobiliare del Comune di Cava de’ Tirreni;
6) Ordine del giorno sui tempi dei lavori relativi alla parte superficiale del Trincerone ferroviario (argomento richiesto dal Consiglieri Comunali ai sensi dell’art. 39, comma 2, del D.Lgs. n.267/2000);
7) Modifica dello Statuto comunale per la elevazione a rango di “frazione” delle località “S. Anna” e “S. Giuseppe al Pozzo” (argomento richiesto dal Consiglieri Comunali ai sensi dell’art. 39, comma 2, del D.Lgs. n.267/2000).

In attesa di novità circa i tempi di esecuzione dei lavori al Trincerone, sicuramente sarà curioso seguire il punto all’ordine del giorno riguardante la distinzione località/frazione per gli abitanti di Sant’Anna e San Giuseppe al Pozzo.

Dal punto di vista organizzativo non vi è distinzione tra i due termini, in quanto non sono rilevanti in senso amministrativo.
Solitamente si intende per frazione un agglomerato di abitazioni con un numero di abitanti più o meno consistente, con una struttura simile a quella urbana (case, locali pubblici, negozi, chiesa, scuola, ambulatorio, farmacia etc.). Talvolta una frazione è ciò che un tempo era un Comune, amministrativamente autonomo, e successivamente inglobato in un Comune più grande.
Per località si intende, invece, un luogo fisico in cui le abitazioni possono essere presenti o meno, oppure comprendere solo case sparse.

L’impressione è che questa proposta lascia il tempo che trova. Più che la distinzione tra località e frazioni,  infatti, i cittadini forse sperano in ben altri mutamenti che possano avere riflessi positivi sulla loro vita quotidiana e sul futuro dei propri figli. Probabile che prima o poi questo messaggio venga compreso e si parli principalmente di altre questioni, più consistenti e vitali, nell’Assise cittadina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.