Cava, il liceo “De Filippis-Galdi” ricorda la caduta del muro di Berlino

0
235

Settimana tedesca per il trentennale della caduta del Muro. Il Liceo “De Filippis-Galdi” di Cava de’ Tirreni ospita il Coro tedesco del Liceo ETS di Frankenberg

Più di 100 eventi per una riflessione sui rapporti tra Germania e Italia a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino. E’ quanto l’Ambasciata di Roma della Repubblica Federale di Germania ha avviato, al motto di “Non farmi muro!”, in oltre venti città italiane nella settimana dal 6 al 14 ottobre.
Anche Cava de’ Tirreni non farà mancare il suo contributo alla “settimana tedesca”.
Su iniziativa della professoressa Flavia D’Amato, docente di Lingua e Letteratura tedesca, il Liceo “De Filippis-Galdi”, presieduto dalla Dirigente scolastica professoressa Maria Alfano, in collaborazione con l’Acit, Associazione culturale italo-tedesca di Avellino, rappresentata dal professor Giovannantonio Capobianco, e con il Goethe Institut di Roma, ospiterà, lunedì 14, alle ore 11, nell’Aula Magna di via Senatore, il Coro del Liceo ETS di Frankenberg che si esibirà nell’esecuzione di brani di Schubert e di Mendelssohn e della tradizione popolare tedesca ed europea. Ad accompagnare i giovani cantori saranno il Dirigente scolastico, professor Herr Claus-Hartwig Otto, e una rappresentanza di docenti.
Dopo il saluto di benvenuto della preside Maria Alfano e degli alunni della sezione A del Liceo linguistico “Federico De Filippis”, che intoneranno anche l’ “Inno alla gioia” di Schiller, seguirà un dibattito sul Progetto “Non farmi muro”. Chiuderanno l’evento gli allievi dell’indirizzo musicale del Liceo “Marco Galdi” che eseguiranno brani di Telemann, Bach, Clementi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.