Cava, dopo il restyling inaugurata ieri la palestra di Pregiato dedicata a Gino e Mauro Avella

0
638

Inaugurata ieri a Cava de’ Tirreni la palestra di Pregiato dal sindaco Vincenzo Servalli e dalla signora Rosanna De Felicis, vedova dell’indimenticato Gino Avella e madre di Mauro, ai quali e intitolata.

Il restyling, per un importo di 325 mila euro, ha interessato il rifacimento del campo da gioco polivalente, la copertura, gli spogliatoi, l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’adeguamento alla disabilità, oltre alla messa a norma di tutti gli impianti e ripristino delle attrezzature.

“Scuole e palestre erano un preciso impegno assunto con i cavesi –ha affermato il sindaco Servalli – è lo stiamo rispettando. Oggi riconsegniamo alla città la palestra di Pregiato, dopo quella di San Lorenzo, completamente rimesse a nuovo dopo decenni di abbandono. Alla fine dei lavori, tra qualche mese, a Santa Lucia avremo una delle più funzionali scuole della regione e stiamo proseguendo nel grande piano di messa in sicurezza di tutti i 34 plessi scolastici cavesi. Una grande opera che certamente ha bisogno del tempo necessario, ma che dà il segno concreto della nostra azione amministrativa”.

Una commossa Rosanna De Felicis, accompagnata dalla figlia Monica e dal nipotino Mauro, ha donato al sindaco Servalli, una targa in segno di gratitudine e raccomandato ai ragazzi di usare la palestra custodendola come fosse casa loro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.