Cava de’ Tirreni, sul Piano di Zona la maggioranza prende le distanze e sconfessa il sindaco Servalli

0
487

“I sindaci e le loro comunità vanno tutelati con ogni sforzo, cercando soluzioni che possano unire e non dividere”

“Visto il comunicato dell’Ufficio Stampa del Comune di Cava de’ Tirreni del 15.12.2021 nel reiterare l’importanza strategica del Piano di Zona Ambito S2 finalizzato per lo sviluppo di una politica locale dei servizi ed interventi sociali, evidenziamo l’importanza e la necessità, anche a tutela dei lavoratori, che è imprescindibile essere uniti più che mai e non dividere”.

Principia così il comunicato stampa diffuso dalla maggioranza che sostiene l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Servalli che è stato fatto pervenire in nottata alla nostra redazione da Italia Viva.

In pratica, il comunicato interpartitico firmato da Italia Viva, PD, Azione PSI, Città in Comune, Insieme per Servalli, prende le distanze dal contenuto del comunicato stampa diffuso dal Comune l’altro ieri, quindi dal sindaco Servalli, con il quale veniva addossata la responsabilità del commissariamento del Piano di Zona ai comuni di Vietri sul Mare, Cetara e Conca dei Marini.

“Fare fronte comune in un momento di emergenza pandemica che non ha precedenti -si legge nel comunicato- è un obbligo-dovere da parte dei rappresentanti delle istituzioni e richiede un alto senso di responsabilità di tutte le forze politiche”.

“I sindaci e le loro comunità -conclude- vanno tutelati con ogni sforzo, cercando soluzioni che possano unire e non dividere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.