Cava de’ Tirreni, Marcello Murolo: “Lo Staff del Sindaco va licenziato subito, le finanze del nostro Comune non consentono questa spesa”

1
1000
foto Aldo Fiorillo

La maggioranza ha rinviato il Consiglio comunale di oggi per presunte ragioni di spending review

Il Consiglio comunale fissato per oggi per l’approvazione del bilancio consuntivo 2020 è stato rinviato e molto probabilmente si terrà il prossimo 30 settembre in una seduta consiliare che dovrà approvare anche il bilancio preventivo 2021-23.

Di questo rinvio chiediamo lumi al leader del centrodestra metelliano l’avvocato Murolo, in quanto per quello che si è saputo vi è stato l’assenso anche dell’opposizione.

“Assolutamente no –puntualizza il consigliere Murolo, capogruppo consiliare di Siamo Cavesi- è la maggioranza che ha voluto il rinvio mentre l’intera opposizione ha espresso parere negativo”.

E qual è stata la ragione di questo rinvio addotta dalla maggioranza?

“Il capogruppo consiliare del Pd, Luca Narbone, ha motivato il rinvio per la spending review, in pratica, ha fatto presente che così risparmieremo 1.000 euro di gettoni di presenza. Bene, se è così, chiediamo che da subito, a maggior ragione, sia mandato a casa lo staff del Sindaco, questo comporterà una riduzione della spesa di almeno 10 mila euro mensili. D’altro canto, non appena sarà approvato il bilancio consuntivo che di fatto sancirà una situazione di predissesto, lo staff del Sindaco dovrà essere licenziato in quanto incompatibile con lo stato finanziario del nostro Comune”.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.