Cava de’ Tirreni, i sindacati CGIL e FIAL a difesa dei lavoratori e della governance di Metellia

0
285
foto tratta dal profilo Fb di Metellia

Sotto accusa le “uscite” di alcuni consiglieri comunali

“Con grande rammarico e preoccupazione dobbiamo rilevare l’intensificarsi di attacchi strumentali contro la società Metellia Servizi e le sue Maestranze che, nell’attuale
momento storico di gravi disagi sociali, potrebbero creare danni a queste Donne e Uomini che quotidianamente da anni sono al servizio della Comunità Cavese”.

E’ quanto denuncia in data odierna in un nota la FIAL (Federazione Italiana Autonoma Lavoratori Ambiente e Servizi) a firma del Segretario Generale Domenico Merolla indirizzata, tra l’altro, al Sindaco di Cava de’ Tirreni e all’Amministratore Unico di Metellia, dopo che alcuni amministratori comunali di maggioranza oltre che di opposizione hanno manifestato perplessità sulle recenti assunzioni operate dalla Metellia e più in generale sulla gestione della società in house del Comune metelliano.

“Purtroppo certe “uscite” -si legge ancora nella nota- si ripetono quasi sempre in precise occasioni, campagne
elettorali e avvio di procedure per integrare il personale”.

FIAL: “Registriamo una diffusa carenza di
senso responsabilità istituzionale e competenza”

“Senza alcuna vena polemica e nel rispetto dei ruoli -denuncia la FIAL- registriamo una diffusa carenza di
senso responsabilità istituzionale e competenza nell’affrontare argomenti di interesse generale, è quasi elementare comprendere che all’esito di quiescenze e/o cessazioni di rapporto di lavoro è necessaria la integrazione degli organici ed il contestuale conseguimento di risparmi sul costo del personale”.

“Siamo al fianco di Metellia Servizi -conclude la nota della FIAL- di tutti i Lavoratori e della Governance contro ogni
tentativo di regolamento di conti per fini politici/manageriali che non si fanno scrupolo alcuno di gettare discredito sulle Lavoratrici e Lavoratori di Metellia Servizi”.

Sempre sulla Metellia nella giornata di oggi è stata diffusa anche una nota della FP CGIL a firma del Responsabile Provinciale Comparto Igiene Ambientale Erasmo Venosi indirizzata oltre che al sindaco Servalli e alla governance della società in house del comune metelliano, anche a tutti i consiglieri comunali di Cava de’ Tirreni.

“Sono in atto da tempo -scrive la FP CGIL- una serie di
attacchi strumentali contro la società in house del Comune di Cava de’ Tirreni, la Metellia Servizi Srl, da parte di
esponenti politici e/o soggetti che rivestono a vario titolo ruoli istituzionali”.

“E’ alquanto grave tutto ciò -denuncia la FP CGIL- perché l’obiettivo reale degli attacchi alla fine risultano “velatamente” le maestranze, per cui tali episodi vanno naturalmente a rivestire un carattere sociale e richiedono appunto la necessità del presente intervento”.

CGIL: “La società Metellia Servizi è un’eccellenza del settore dell’igiene ambientale della provincia di Salerno”

“La società Metellia Servizi -si legge ancora nella nota- è un’eccellenza del settore dell’igiene ambientale della provincia di Salerno, come attestano i notevoli risultati ad oggi raggiunti e che la vedono candidata ad un ruolo di
protagonista nel piano di attuazione della legge regionale di riordino del ciclo integrato dei rifiuti”.

E’ il caso “dell’ultimo grandissimo risultato raggiunto dell’approvazione da parte del Ministero del Lavoro del “contratto di espansione” -evidenzia la nota a firma di Venosi- percorso costruito ed obiettivo raggiunto grazie al grande lavoro di sinergia istituzionale con le partii sociali, che ne fanno un esempio da imitare in ambito sia regionale che nazionale”.

La CGIL “invita chi riveste ruoli politici e/o istituzionali a valutare nel merito ogni singolo aspetto delle dinamiche societarie prima di avventurarsi in critiche non fondate o funzionali ad obiettivi non noti o comunque denigratori dell’immagine della società e dei suoi attori principali, ovvero i lavoratori e le lavoratrici”.

“Questa Organizzazione -conclude la nota FP CGIL- vigilerà con grande attenzione perché la tutela dei livelli occupazionali e retributivi non venga in alcun modo messa in pericolo”.

Non vengono citati, ma è chiaro il riferimento ad alcuni consiglieri di opposizione e soprattutto di maggioranza che contestano l’operato di Metellia, primo fra tutti, un nome di eccellenza, il presidente del Consiglio Comunale di Cava de’ Tirreni Adolfo Salsano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.