scritto da Carolina Milite - 22 Febbraio 2024 08:14

Cava de’ Tirreni, degrado nel trincerone interrato: il consigliere Giordano chiede l’intervento del Comune

Chieste azioni mirate per prevenire degrado, vandalismi e altro al fine di rendere più sicuro e accogliente quel parcheggio a pochi passi dal centro che attualmente è fondamentale

Con la chiusura del Trincerone ferroviario per la realizzazione del Parco Urbano, l’unico parcheggio della zona disponibile è adesso quello interrato sottostante. Numerose sono state le segnalazioni riguardo la scarsa sicurezza degli utenti e altre problematiche. Il consigliere comunale di Siamo Cavesi, Raffaele Giordano, ha inoltrato un’interrogazione in merito che verrà discussa durante il Consiglio comunale che si terrà oggi pomeriggio alle 16.

“Molti cittadini – scrive Giordano – ci segnalano difficoltà che riguardano il parcheggio interrato di Via Gravagnuolo (Trincerone). La mancanza di sorveglianza permette spesso a malintenzionati di importunare i fruitori richiedendo pagamenti in denaro che si sommano al normale costo della sosta. E più volte il luogo è stato utilizzato per espletare bisogni fisiologici. Purtroppo le sole telecamere non sono un deterrente efficace.  Con la prossima apertura del boulevard sovrastante sarà potenziato il servizio di sicurezza? E sono stati previsti dei bagni pubblici?”.

Urgono azioni mirate per prevenire degrado, vandalismi e altro al fine di rendere più sicuro e accogliente quel parcheggio a pochi passi dal centro che attualmente è fondamentale, visto che anche il parcheggio di piazza San Francesco è fuori uso per lavori di riqualificazione dell’area.

Diplomata al liceo classico, ha poi continuato gli studi scegliendo la facoltà di Scienze Politiche. Giornalista pubblicista, affascinata da sempre dal mondo della comunicazione, collabora con la rivista Ulisse online sin dalla sua nascita nel 2014, occupandosi principalmente di cronaca politica e cultura. Ideatrice, curatrice e presentatrice di un web magazine per l'emittente web Radio Polo, ha collaborato anche col blog dell'emittente radiofonica. Collabora assiduamente anche con altre testate giornalistiche online. Nel suo carnet di esperienze: addetto stampa per eventi e festival, presentazione di workshop, presentazioni di libri e di serate a tema culturale, moderatrice in incontri politico-culturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.