Cava, asilo comunale un progetto di prevenzione delle malattie allergiche

1
237

Martedì 7 maggio prossimo, presso l’Asilo comunale di Cava de’Tirreni avrà inizio il progetto di prevenzione delle malattie allergiche respiratorie ed asma infantile intitolato “Il mio respiro…la mia vita”.

L’iniziativa interessa 15 bambini che compiono tre anni di età nel primo semestre 2019. Il progetto sarà a cura del dr. Francesco Califano medico pediatra, già responsabile UOMI del Distretto sanitario n°63 Cava costa d’Amalfi coadiuvato dalla dottoressa Marina Bisogno, psicologa.

Il progetto è rivolto agli educatori ed al personale dell’Asilo comunale ed ai genitori degli alunni. Obiettivo è quello di sensibilizzare sul tema un numero crescente di cittadini, soprattutto genitori di bambini potenzialmente allergici.

Questo allo scopo di favorire una maggiore conoscenze delle problematiche e fornire strumenti adeguati ad affrontare in tempi utili e tempestivi le patologie e prevenirne le complicanze.

Il progetto è strutturato su un mini corso rivolto ad educatori, personale in genere, genitori; l’esecuzione di prick test ai bamibini nel target previsto, cioè di un esame diagnostico che serve per individuare le cause di un’allergia respiratoria o di un’allergia ad alimenti; elaborazione e divulgazione dei risultati raggiunti.

Il primo incontro sarà di carattere tecnico-didattico mentre i tre successivi, che si svolgeranno il 14, 21 e 29 maggio interesseranno cinque bambini per ogni incontro per lo svolgimento del test diagnostico.

Articolo precedentePolisportiva Salerno Guiscards, il team volley cerca una vittoria per centrare l’accesso ai play off
Articolo successivoCaso Siri, la via maestra è il ritorno alle urne
Sono un giornalista e mi occupo di comunicazione pubblica in un Piano sociale di Zona. Amo leggere, sono appassionata del mare e nei miei consumi culturali ci sono il cinema, la musica e i beni artistici. Sono il presidente dell’Associazione Comunicazione&Territorio che pubblica Ulisse on line e organizza da undici edizioni la rassegna letteraria Premio Com&Te, che rappresenta, tra l'altro, un momento di confronto tra giovani studenti e scrittori del panorama letterario italiano. Ho collaborato per molti anni con testate giornalistiche a diffusione locale e regionale, quali Confronto, l’Opinione, il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno, e curato uffici stampa ed attività di comunicazione pubblica ed istituzionale presso comuni, aziende pubbliche ed il Conservatorio statale Martucci di Salerno. Ho insegnato teoria e tecnica della comunicazione presso alcuni istituti superiori della provincia di Salerno. Seguo con grande attenzione le evoluzioni della comunicazione pubblica in Italia ed in particolare il gruppo dell’Associazione #PASocial. Credo che la Pubblica amministrazione debba stare là dove sta il cittadino e quindi anche utilizzare, con la dovuta accortezza, i canali social.

1 commento

  1. Grazie per il bell’articolo composto a proposito del Progetto di prevenzione pediatrica delle malattie allergiche e dell’asma infantile.
    Rappresenta un ottimo viatico per I cittadini
    interessati.
    Ringrazio soprattutto per la collaborazione.
    Buongiorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.