Esordio positivo: Cavese – Palmese 2 – 0

0
200

Esordio in campionato positivo per la Cavese che al Simonetta Lamberti batte 2 a 0 la Palmese. Primi 3 punti conquistati per gli uomini di mister Longo e primi applausi per i nuovi aquilotti.

Partita in sordina e tra lo scettiscismo generale, a causa del mancato ripescaggio e delle tante polemiche estive, la formazione aquilotta ha impiegato solo 2 gare (domenica scorsa in Coppa Italia e quella odierna) per riaccendere l’entusiasmo di una parte della tifoseria e partire subito con il piede giusto.

Merito delle vittorie, entrambe per 2 a 0, con l’Herculaneum in Coppa e la Palmese in campionato, ma anche dell’atteggiamento mostrato dalla squadra: tanta grinta, molta corsa, la giusta determinazione e quel pizzico di cattiveria agonistica che tanto amano i tifosi.

Caratteristiche fondamentali per riportare un po’ di entusiasmo in città e riavvicinare quei supporters rimasti delusi dalle tribolate vicende (sportive, ma soprattutto societarie) delle ultime stagioni. Lo scorso anno si era partiti con grandi speranze e annunci roboanti, ma al primo passo falso (l’inattesa sconfitta all’esordio in campionato a Gragnano) era esploso il malessere di buona parte della tifoseria che, nonostante i buoni risultati, si è trascinato fino alla fine della stagione.

Quest’anno, invece, la partenza è stata molto più soft e l’attenzione attorno alla squadra di mister Longo, a causa del mancato ripescaggio, è stata sicuramente minore. Solo nelle ultime settimane, con   l’avvicinarsi dell’inizio delle competizioni, si è registrato un po’ di fermento in più in seno alla tifoseria e questi primi risultati positivi non possono far altro che bene per riportare il giusto entusiasmo in città.

Certo, questa nuova Cavese non è la favorita per la vittoria del campionato, ma può sicuramente avere un ruolo di primissimo piano. Almeno questa è l’impressione destata ai più da queste prime due uscite stagionali. Anche contro la Palmese, infatti, gli aquilotti hanno disputato una buona gara e mostrato ampi margini di miglioramento. Così come appaiono evidenti le pecche di una rosa assemblata in poche settimane e con ancora qualche innesto da effettuare. Lo si è visto chiaramente ad inizio gara quando la Palmese ha saputo subito prendere in mano le redini del gioco e gestire con maggiore efficacia il pallone.

E’ bastata, però, l’occasione sfumata da Dorato, al 10’, per  suonare la sveglia agli aquilotti e destarli dall’iniziale torpore.  Al 22’ il giovane Golia si mette in mostra con un tiro da fuori area che si spegne di poco sopra la traversa. Due minuti dopo la Cavese trova anche il gol con Gabrielloni, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Gli aquilotti premono e tentano di sorprendere il portiere ospite prima con Gabrielloni, poi con Golia e, infine, con D’Anna. Nella ripresa i padroni di casa continuano a pressare a tutto campo e all’11 trovano la rete del meritato vantaggio: Golia crossa dalla destra e D’Anna di testa anticipa tutti spedendo la palla alle spalle di Pellegrino.

La risposta della Palmese è tutta in un tiraccio di Crucitti dal limite, prima che entrambi i tecnici diano il via al valzer delle sostituzioni. Tra i biancoblù entra l’esperto Ciarcià al posto del giovane Golia, mentre per gli ospiti lasciano il posto Taverniti e Bonadio per Zampaglione e Lugliese. I cambi sembrano favorire la Palmese che spreca due grosse palle gol per pareggiare prima con il neoentrato Zampaglione e poi con Dorato.

Gli aquilotti tirano un sospiro di sollievo e al primo minuto di recupero chiudono la gara con il gol del neoentrato D’Ancora, al rientro dopo l’infortunio, che conclude al meglio un ottimo assist di Gabrielloni. Il 2 a 0 taglia le gambe agli ospiti e consente ai circa 1200 spettatori sugli spalti di iniziare i festeggiamenti per la vittoria con un paio di minuti d’anticipo.

 

CAVESE (4-3-3): Conti 6, Padovano , Parenti, Migliaccio, Loreto; Armenise (24′ st Bellante), Di Deo (42′ st D’Ancora), Rossi; D’Anna, Gabrielloni, Golia (18′ st Ciarcià). A disp: Russo, Cicerelli, Galullo, D’ Ancora, Perillo, Giglio, Pappalardo. All: De Falco (Emilio Longo squalificato).

PALMESE (4-4-2): Pellegrino; Lavilla, Scoppetta, Taverniti (18’ st Zampaglione), Cassaro; Bonadio (18′ st Lugliese), Corso, Sapone (34′ st Amico), De Marco;  Crucitti, Dorato. A disp: Laganà, Scalone, Potrone, Misale, Vitale, Mallimaci. All: Dal Torrione

Marcatori: all’11’st D’Anna e al 46’st D’Ancora.

ARBITRO: sig. Stefano Belfiore di Parma.

Assistenti: sig. Maro Dell’Olio di Molfetta e sig. Emanuele Pansini di Bari.

NOTE: giornata molto calda, terreno di gioco in pessime condizioni. Spettatori: circa 1200. Ammoniti: Gabrielloni e D’Anna per la Cavese, Scoppetta per la Palmese. Angoli: 6 a 4 per la Cavese. Rec. 2’pt; 4’ st.

(foto Gaetano Guida)

[Best_Wordpress_Gallery id=”45″ gal_title=”CAVESE PALMESE”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.