Cava de’ Tirreni, da oggi parte il sondaggio di Ulisse on line sulla crisi finanziaria del Comune

0
966
foto Gabriele Durante

Da stamattina parte un sondaggio di Ulisse on line incentrato sul delicato momento finanziario che vive il Comune di Cava de’ Tirreni.

In questi ultime settimane l’argomento del giorno in città è stato, e lo sarà ancora per molte altre settimane, la crisi finanziaria del nostro Comune con le difficoltà per redigere e approvare il bilancio di previsione, con relative aspre polemiche fra le forze politiche e non solo.

Sotto i portici ma più ancora sui social, infatti, si è letto di tutto. Pure troppo, in verità. E spesso anche con toni sgradevoli, misti a rabbia, delusione e preoccupazione.

Il problema, comunque, è serio. Inutile nasconderlo. Per questo abbiamo pensato a questo sondaggio, Crisi finanziaria al Comune di Cava de’ Tirreni, per capire, nel limite del possibile, quale siano le opinioni prevalenti dei cavesi, nella speranza che ciò posso tornare utile anche ai nostri amministratori.

Il questionario con domande a risposta chiusa sarà disponibile per essere votato sul nostro sito fino alla mezzanotte di mercoledì 29 settembre prossimo.

Il voto sarà espresso in forma anonima e occorrerà una mail per accedere, questo al fine di limitare significativamente eventuali voti multipli di uno stesso soggetto. La mail, ovviamente, non sarà resa pubblica e non viene assolutamente associata alle risposte date, consentendo di utilizzare il link per la partecipazione al sondaggio.

Ricapitolando, per accedere al sondaggio bisogna inserire la propria mail, accettare le note sulla tutela della privacy, quindi cliccare su partecipa al sondaggio. A questo punto alla mail indicata arriverà il link per accedere al questionario ed esprimere il voto.

Il questionario, è bene precisarlo, è riservato solo a coloro ai residenti a Cava de’ Tirreni, la prima domanda non a caso concerne la zona della città in cui si abita, ovvero in centro o in frazione.

La seconda domanda è relativa alla fascia di età di appartenenza, mentre la terza al sesso.

Con la quarta domanda si entra nel vivo dell’indagine e riguarda la stima che si ha nei riguardi del sindaco Servalli, in altre parole, quale sia il gradimento goduto dal primo cittadino.

La quinta, invece, riguarda l’oggetto del sondaggio, ovvero se si ha conoscenza del fatto che il comune metelliano ha 40 milioni di euro di deficit. Alle due domande successive  e finali potranno accedere solo coloro che risponderanno sì a questa domanda.

La sesta domanda, infatti, concerne la propria opinione sulle responsabilità di questa crisi finanziaria del nostro comune, mentre la settima ed ultima domanda riguarda la soluzione politico-amministrativa ritenuta più idonea per porre rimedio a questa situazione di difficoltà.

In ultimo, c’è da evidenziare che non abbiamo utilizzato la possibilità offerta dai social, in particolare da Facebook, in quanto, nonostante questi siano più semplici ed immediati, purtroppo non tutelano l’anonimato e quindi la privacy di quanti partecipano al sondaggio.

Non resta, a questo punto, che votare su: https://sondaggi.ulisseonline.it/sondaggio/crisi-finanziaria-al-comune-di-cava-de-tirreni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.