Sondaggio elettorale SWG: la Lega conferma il suo primato con il 32,2%

0
309
foto tratta dal profilo Fb

Se dovessero votare oggi, a distanza di sei mesi esatti dall’ultima chiamata in cabina elettorale  per il rinnovo del Parlamento, a quale partito darebbero il loro voto gli italiani?

Secondo quanto emerge da un sondaggio diffuso ieri dall’istituto di ricerca SWG che ha effettuato la rilevazione tra il 29 agosto e il 3 settembre, il Belpaese rinnoverebbe, anzi, aumenterebbe il suo sostegno all’attuale governo. Con un’importante, sostanziale, differenza però. Se da un lato la Lega vede aumentare il suo consenso, passando dal 17,4% del 4 marzo al 32,2% dello scorso 3 settembre, d’altro canto il Movimento 5 Stelle subisce, invece, un decremento passando dal 32,7% di preferenze ottenute il 4 marzo, al 28,3% delle attuali intenzioni di voto.

Nel complesso, ad oggi, il governo gialloverde gode della fiducia del 60,5% degli italiani, con un aumento percentuale di ben dieci punti rispetto al 50,1% di sei mesi fa.

E’ sicuramente un segnale importante per la coalizione al timone del paese. Gli italiani appoggiano l’azione di governo portata innanzi sino ad ora e danno il placet al suo proseguimento.

E per i partiti dell’opposizione come vanno le cose? Lieve flessione di un punto percentuale per il Partito Democratico che passa, ricordiamo che sono intenzioni di voto, dal 18,7% al 17,7%. Va decisamente peggio per Forza Italia, invece, che si vede decurtare una consistente fetta di elettorato, passando dal 14% al 6,9%.

Sostanzialmente stabile Fratelli d’Italia che si posiziona con 4,1% rispetto al precedente 4,4%. Segno che il nerbo duro del partito di destra tiene, ma non aumentano i simpatizzanti.

Fermo anche il movimento + Europa con Emma Bonino  passa  dal 2,5% al 2,6%. Liberi e Uguali si sostanzia  oggi sul 2,4% rispetto al precedente 3,4%, mentre Potere al Popolo passa al 2,3% a differenza dell’1,1% ottenuto il 4 marzo.

Dalla lettura di questi dati appare chiaro che l’attuale governo è appoggiato dalla maggioranza del popolo italiano, che rinnova la sua fiducia alla coalizione di governo. Si evidenzia, inoltre, che la Lega conferma il suo primato, rafforzandolo in maniera decisa, non solo all’interno dell’area di centrodestra ma anche nell’intero panorama politico nazionale. Insomma, uno scenario politico assolutamente impensabile fino a pochi mesi fa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.