I gioielli di Franceschini

2
108

Sono nove i nuovi istituti autonomi del ministero dei Beni culturali e del Turismo i cui direttori saranno selezionati entro la fine dell’anno con un bando internazionale. Tra questi, compare anche il sito archeologico di Ercolano, così come Ostia Antica e il parco archeologico dei Campi Flegrei. Insomma, il ministro Franceschini continua la sua politica di dare ad “altri nove gioielli del patrimonio italiano un direttore selezionato tra i massimi esperti in materia di gestione museale”. Una politica che ha avuto non poche critiche, ma che ad oggi ha portato risultati eccellenti: una ventata di freschezza, di entusiasmo, di nuove iniziative e soprattutto un notevole aumento dei visitatori. (foto Giovanni Armenante)

Articolo precedenteSalerno, domani in Camera di Commercio sarà presentato il libro “Il Mistero di Via Dei Mercanti”
Articolo successivoCava, il gruppo Trombonieri Senatore non parteciperà alla Disfida dei Trombonieri
Giornalista, ha fondato e dirige dal 2014 il giornale Ulisse on line ed è l’ideatore e il curatore della Rassegna letteraria Premio Com&Te. Fondatore e direttore responsabile dal 1993 al 2000 del mensile cittadino di politica ed attualità Confronto e del mensile diocesano Fermento, è stato dal 1998 al 2000 addetto stampa e direttore dell’Ufficio Diocesano delle Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi Amalfi-Cava de’Tirreni, quindi fondatore e direttore responsabile dal 2007 al 2010 del mensile cittadino di approfondimento e riflessioni L’Opinione, mentre dal 2004 al 2010 è stato commentatore politico del quotidiano salernitano Cronache del Mezzogiorno. Dal 2001 al 2004 ha svolto la funzione di Capo del Servizio di Staff del Sindaco al Comune di Cava de’Tirreni, nel corso del 2003 è stato consigliere di amministrazione della Se.T.A. S.p.A. – Servizi Terrritoriali Ambientali, poi dall’ottobre 2003 al settembre 2006 presidente del Consiglio di Amministrazione del Conservatorio Statale di Musica Martucci di Salerno, dal 2004 al 2007 consigliere di amministrazione del CSTP - Azienda della Mobilità S.p.A., infine, dal 2010 al 2014 Capo Ufficio Stampa e Portavoce del Presidente della Provincia di Salerno. Ha fondato e presieduto dal 2006 al 2011 ed è attualmente membro del Direttivo dell’associazione indipendente di comunicazione, editoria e formazione Comunicazione & Territorio. E’ autore di due pubblicazioni, Testimone di parte, edita nel 2006, e Appunti sul Governo della Città, edita nel 2009.

2 Commenti

  1. 30.05.2016 – By Nino Maiorino – Se i risultati sono stati, come risulta, eccellenti, le stupide critiche vanno seppellite: pure il Direttore della Reggia di Caserta è stato criticato per lavorare troppo, e da chi? dai Sindacati (sic!).

  2. Segue – 30.05.2015 – By Nino Maiorino – Da quei sindacati che per decenni hanno fatto il bello (poco) e il cattivo (molto) tempo in Italia, che sono corresponsabili del dissesto delle pubbliche finanze, che hanno consentito ai lavoratori soprusi incredibili (cito solo il caso di Alitalia); e nessuno può dirmi che io, da ex sindacalista, non ce l’abbia con questo tipo di sindacalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.