Salerno, domani al Vinile “Aria re viento re terra” con il trio di Angelo Loia

0
227

“Aria re viento re terra”: è il viaggio emozionale attraverso il Cilento, con le sue atmosfere, le sue bellezze, la sua identità culturale. Un territorio magico, sospeso tra tradizione e modernità, che ha ispirato poeti e musicisti e che rivive nella canzone d’autore e nelle rivisitazioni dei canti popolari del trio capitanato da Angelo Loia, che ritorna a grande richiesta a Vinile Live dopo il sold out dell’ultimo appuntamento.

On stage insieme ad Angelo Loia alla chitarra e voce, anche Antonio Volpe al pianoforte e Giuseppe Pellegrino alle percussioni. Il concerto, in cartellone domani giovedì alle ore 21.30 con ingresso gratuito, sarà un’anteprima della grande Festa della Musica Europea organizzata dal Vinile per ilsolstizio d’estate, in programma il prossimo 21 giugno a Salerno, con il New Oiza Project:  un progetto che, facendo riferimento ad un termine in uso nella tradizione contadina, richiama il senso del “lavorare insieme” e nella sua dimensione originaria raccoglie dagli otto ai dieci musicisti, espressione del migliore patrimonio artistico cilentano, legati tra di loro da un affetto fraterno.

Il prossimo lavoro discografico, ancora in preparazione, è teso a rivalutare il valore della convivialità, inteso come “ultimo avamposto del vivere”. Lo stare insieme, guardarsi in faccia e condividere la tavola, per trasmettere, quindi, la bellezza dell’incontro.

“Non dobbiamo farci affogare dal tempo che scorre – insiste Angelo – Oggi siamo tutti 2.0, tutti velocissimi, con il rischio di perdere cose importanti che dovremmo tenerci strette. L’incontro prima era essenziale, oggi invece  si creano e si distruggono relazioni sui social. La convivialità e la memoria sono valori da tenere vivi. Questa serata al Vinile sarà emotivamente importante”.

Il concerto al Vinile  proporrà brani originali di Angelo Loia e un omaggio alla figura di Aniello De Vita, medico cardiologo che divideva la sua vita con il grande amore per la musica, definendosi “medico per vivere, cantautore per non morire”. La performance del trio non sarà, però, un tributo sterile, ma il desiderio di portare avanti il messaggio di un personaggio simbolo del Cilento, nel tentativo di definire attraverso la canzone l’identità di un popolo.

“Sono molto legato alla mia terra – racconta Angelo Loia – Abbiamo avviato questo progetto per rivestire la canzone popolare e d’autore con arrangiamenti meno classici, più vicini al nostro ascolto e alle nostre sonorità , arrivando ad un target giovane. Ho avuto la fortuna e l’orecchio di incontrare i migliori musicisti del Cilento, che mi hanno arricchito con la loro esperienza”.

La musica di Vinile Live si accompagna come sempre alla cucina ricercata del giovane chef Giovanni Sorrentino che, per le festività pasquali, proporrà i piatti della tradizione e i sapori dei grandi pranzi in famiglia, in una veste completamente rivisitata ed innovativa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.