Salerno, “Dialoghi sulla letteratura del Sud – Scrivere la città/ Scrivere la provincia”

0
46

Si terrà oggi 16 dicembre dalle 16 alle 20, nell’Aula magna del liceo classico Torquato Tasso di piazza San Francesco a Salerno la discussione sulla letteratura del Sud voluta dai direttori artistici del Salerno Letteratura Festival, Gennaro Carillo e Paolo Di Paolo, e dal direttore organizzativo Ines Mainieri. Insieme dialogheranno con il giornalista e scrittore Gaetano Savatteri in collegamento da Parigi.

Temi dell’incontro saranno la città e la provincia, il centro e la periferia, se abbia ancora un senso attualmente questa dicotomia e il rapporto tra i due poli. In chiusura tavola rotonda Scrivere la città/ Scrivere la provincia, coordinata da Paolo Di Paolo e Francesca Salemme.

Seguirà inoltre la presentazione del libro Densità, di Raffaele Notaro, edito da Mondadori, opera prima che riflette sui limiti e la forza dell’amicizia.  A condurre Francesca Salemme.

Infine La valigia di chi narra è il titolo dato alla finestra che vedrà protagonisti scrittori e scrittrici nati al Sud, chiamati a raccontare il loro percorso di formazione: Andrea Di Consoli, Alessio Forgione, Tommaso Giagni (in streaming), Raffaele Notaro, Carmen Pellegrino.

Queste le parole di Paolo Di Paolo sugli eventi in programma: “Aspettando SaLet 2022, ci sembra importante cominciare a preparare un terreno di dialogo fra intelligenze diverse. E così nel segno ancora una volta di Francesco Durante riprendiamo il filo degli Stati Generali della letteratura del sud interrogandoci sul rapporto tra città e provincia nella scrittura. Il tentativo di capire come questa eterna dialettica si cala nella scrittura contemporanea, in quali forme, in quali nuovi interrogativi, prospettive e soprattutto storie”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.