Cava, Metellia presenta “Ecocentro 2.0”: dalla Regione Campania 2,6 milioni di euro

0
346

Illustrato ieri mattina dall’amministratore unico della Metellia Servizi, Giovanni Muoio, presenti anche il Sindaco Vincenzo Servalli e l’assessore all’ambiente, Nunzio Senatore,  ai dipendenti del settore igiene urbana, il progetto “Ecocentro 2.0”.

Il progetto, finanziato dalla Regione Campania con 2,6 milioni di euro ed entrato nella fase esecutiva, prevede la riorganizzazione completa della sede di via Ugo Foscolo mediante la realizzazione di specifiche aree attrezzate per il trattamento delle diverse frazioni merceologiche dei rifiuti. È prevista, in particolare, la realizzazione di una nuova palazzina per gli uffici amministrativi (con il controllo in remoto delle aree produttive), la realizzazione di nuovi servizi per il personale, l’automazione delle attività di stoccaggio delle frazioni merceologiche, la realizzazione di una nuova officina e l’organizzazione di nuove funzioni nell’ottica di una rinnovata e più efficiente gestione del ciclo integrato dei rifiuti.

Una particolare attenzione, infine, sarà posta alla sostenibilità ambientale con la produzione di energia da fonti rinnovabili (fotovoltaico), il recupero di energia termica dall’impianto crematorio, il recupero delle acque di pioggia per alimentare linee produttive e/o di lavaggio, l’illuminazione delle aree esterne ed interne con corpi illuminanti a basso consumo (LED) ed altre scelte tese ad una migliore sostenibilità ambientale.

“La riorganizzazione dell’igiene urbana è al centro della nostra attività – afferma l’assessore all’ambiente Nunzio Senatore – questo progetto finanziato dalla regione è un ulteriore dimostrazione dell’efficienza dell’Amministrazione comunale che sta trasformando la Metellia in una vera e moderna azienda, rafforzandola sotto il profilo economico finanziario, nei mezzi tecnologici e dotandola degli spazi adeguati per migliorare la condizione lavorativa dei dipendenti e l’efficienza dei servizi. Azioni fondamentali per garantire un futuro sicuro all’azienda municipalizzata anche in funzione delle nuove norme in maniera di igiene urbana”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.