Cava, Italia Viva precisa la sua posizione dopo lo strappo in Commissione Controllo e Garanzia

0
253
Antonio Barbuti (foto Gaetano Guida)

Rivendicata la libertà di coscienza sui temi che esulano dal programma, ma ribadita la lealtà e l’appartenenza alla maggioranza che sostiene Servalli

Sulla posizione assunta nell’ultima seduta della Commissione Controllo e Garanzia, il gruppo consiliare cavese e gli organismi del partito locale di Italia Viva hanno diffuso un comunicato per precisare le motivazioni che hanno portato al voto a favore della proposta della minoranza limitatamente ad una questione “avulsa dal programma politico della maggioranza”.

“Il voto espresso da Italia Viva -si legge nel comunicato- riafferma la prerogativa di tutti i consiglieri comunali, siano essi di maggioranza che di minoranza, di poter esprimere il proprio voto secondo coscienza rivendicando sempre e con forza il primato della politica”.

“Le esternazioni -prosegue la nota stampa- di una forza politica di minoranza, peraltro non presente a differenza di tutte le altre forze politiche della minoranza che hanno dato il loro fattivo contributo alla pari di tutti i componenti partecipanti, vanno interpretate solo come una sterile provocazione e tale resta”.

E’ chiaro, in questo ultimo passaggio, il riferimento a Fratelli d’Italia che con un post del suo coordinamento politico cittadino aveva denunciato che il Sindaco fosse stato sfiduciato dalla stessa maggioranza. Questo, come evidenziato da Italia Viva, mentre proprio Fratelli d’Italia non era presente con il suo rappresentante alla seduta della Commissione che è giunta a conclusione dopo “un lavoro intenso e meticoloso… i cui componenti hanno svolto con equilibrio e partecipazione” e che li ha visti “impegnati per cinque sedute”.

“Il rapporto di reciproca lealtà con la maggioranza di cui Italia Viva è politicamente parte integrante -conclude il comunicato- non viene posto in discussione”.

In conclusione, Italia Viva rivendica il diritto di decidere secondo coscienza sui temi che esulano da punti programmatici dell’Amministrazione, ma ciò non inficia la leale appartenenza alla maggioranza che sostiene il sindaco Servalli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.