Cava, il trionfo del sindaco uscente Servalli e un mare di voti per Nunzio Senatore e Luca Narbone

0
2861
foto Gabriele Durante

Vincenzo Servalli riconfermato Primo cittadino di Cava de’ Tirreni.

Vittoria al primo round per il sindaco uscente della cittadina metelliana che ha sbaragliato i suoi avversari ottenendo il 51,52% dei voti. Servalli è stato sostenuto da un’ampia coalizione costituita da ben sette liste: Partito Democratico, Partito Socialista Italiano, Insieme per Servalli, Unione Popolare, Cava Avanti, Cava ci Appartiene con Armando Lamberti, Amiamo Cava Viva.

Distaccati gli altri candidati Marcello Murolo, Luigi Petrone, Giuseppe Benevento, Enrico Bastolla, Umberto Ferrigno e Davide Trezza, che non hanno mai impensierito la coalizione uscente.

I festeggiamenti per Servalli sono cominciati poco dopo le ore 17, quando mancavano ancora i risultati ufficiali di alcune sezioni ma era ormai chiaro il suo pieno successo che gli ha permesso di non dover andare al ballottaggio. E al termine dello spoglio il dato definitivo è di 16.468 voti per lui, pari al 51.52%. Un vero trionfo, in alcune sezioni le preferenze hanno superato il 60%.

Distanziato il secondo candidato per numero di voti, il sorprendente Luigi Petrone, che ha comunque ottenuto un ottimo risultato con 6.215 voti e il 19.44% dei consensi. Grande sconfitta per il candidato del centrodestra, Marcello Murolo, che si ferma a 5.531 voti pari al 17.30% .

Nettamente distaccati gli altri candidati. Bastolla 1.037 voti (3.24%), Ferrigno 690 voti (2.16%), Benevento 1.099 voti (3.44%), Trezza 927 voti (2.90%).

Le liste più votate per il centrosinistra sono state Pd per Cava (5.907 voti e 19,64%) e Insieme per Servalli (4.545 voti e 15,11%), seguite dal Partito Socialista (1.563 voti e 5,20%), Unione Popolare (1.979 voti e 6,58%) e da Cava ci Appartiene (1.199 voti e 3,99%).

La Fratellanza di Luigi Petrone ha ottenuto 3.836 voti e il 12,75%; per il centrodestra le liste più votate sono state Siamo Cavesi(2.462 voti e 8,19%) e Fratelli d’Italia (2.035 voti e 6,77%).

Tra i candidati al Consiglio comunale pienone di preferenze per i candidati del PD Nunzio Senatore, primo eletto con 1.545 voti, seguito a ruota da Luca Narbone con 1.068 voti,  Annetta Altobello con 789 voti e Lorena Iuliano con 472 voti.

Per la lista Insieme per Servalli, buona prestazione di Danilo Leo (447 voti) e Mandara Bernardo (408 voti), seguiti da Federico de Filippis (383) risultati i più votati. Unione Popolare vede primeggiare Antonio Barbuti (466 voti) e Giovanni del Vecchio (338), davanti a Massimiliano di Matteo (261 voti) e Pasquale Santoriello (253 voti).

Cava ci Appartiene vede come primo eletto Salvatore Balestrino (262 voti), seguito a ruota da Armando Lamberti (194 voti).

Per il Partito Socialista buona prestazione di Gaetano Gambardella (325 voti) e Antonella Garofalo (309 voti).

Per la Fratellanza di Luigi Petrone i più votati sono risultati essere Pasquale Salsano (376  voti) e Bruno D’Elia (351 voti).

Per Siamo Cavesi il primo  è Raffaele Giordano (606 voti), seguito da Vincenzo Passa (494 voti) e Vincenzo Lamberti (480 voti). Fratelli d’Italia vede come primo Italo Cirielli (417 voti), seguito da Clelia Ferrara (298 voti). In Forza Italia spicca la prestazione di Pasquale Senatore (358 voti).

Hanno votato 46.309 degli elettori cavesi aventi diritto, ovvero il 71,22% della popolazione.

Articolo precedenteCava, lutto Fasano
Articolo successivoCava, lutto D’Amore-Trapanese
Diplomata al liceo classico, ha poi continuato gli studi scegliendo la facoltà di Scienze Politiche. Giornalista pubblicista, affascinata da sempre dal mondo della comunicazione, collabora con la rivista Ulisse online sin dalla sua nascita nel 2014, occupandosi principalmente di cronaca politica e culturale. Ideatrice, curatrice e presentatrice di un web magazine per l'emittente web Radio Polo, ha collaborato anche col blog dell'emittente radiofonica. Collabora assiduamente anche con altre testate giornalistiche online. Nel suo carnet di esperienze: addetto stampa per eventi e fstival, presentazione di workshop, presentazioni di libri e di serate a tema culturale, moderatrice in incontri politico-culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.