Cava de’ Tirrreni, tutto pronto per la festa e l’infiorata di santa Rita organizzata dall’Arciconfraternita della SS. Concezione

0
82

Grande l’attesa a Cava de’ Tirreni per la festa di Santa Rita che torna alla normalità, come ha sottolineato Paolo Salsano, Priore dell’Arciconfraternita della SS. Concezione, che con tutta la Comunità si prepara all’allestimento della Cappella di via della Repubblica.

“In questo tempo di conflitti, divisioni e difficoltà, mi auguro che la Festa di Santa Rita sia per la città di Cava, una nuova alba di speranza, fede e Fratellanza. La nostra preghiera del 22 maggio, andrà in particolare a tutti quelli che soffrono per le guerre, perché sia fatta la pace”.

Il programma, prevede nei giorni 19/20/21 maggio il “Triduo a Santa Rita” con la recita del santo rosario e catechesi sulla vita della santa con inizio alle ore alle ore 19:00.

Con la Novena animata dalle comunità, tanti gli eventi che tornano dopo due anni di ridimensionamento per le restrizioni della pandemia. I festeggiamenti maggiori si terranno sabato 21 e domenica 22 maggio.

Grazie all’impegno di Luigi Petrone (ex fra Gigino) che ha coinvolto alcuni Maestri Infioratori, verrà realizzato un progetto artistico con un’Infiorata sulla facciata della cappella.

Con tale iniziativa, Luigi Petrone con la tradizionale Infiorata, grazie alle sue capacità, va oltre alla manifestazione di carattere religioso e si propone di promuovere il turismo e l’immagine della città di Cava per valorizzare la storia e la cultura del territorio con un’interpretazione adeguata ai tempi di oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.