Cava de’ Tirreni, fermi i lavori a via Cinque: ditta in amministrazione giudiziaria. Novità a Croce per l’illuminazione pubblica

0
739

Perchè sono fermi i lavori di via Gaetano Cinque?

I consiglieri comunali Enzo Passa e Pasquale Senatore hanno presentato due interrogazioni durante il Consiglio comunale per conoscere i motivi del fermo dei lavori di messa in sicurezza e stabilizzazione dell’area riguardante via Gaetano Cinque, la strada che collega il centro cittadino con le frazioni di San Cesareo, Castagneto, Corpo di Cava e Dragonea di Vietri sul Mare e che versa in condizioni critiche dal 2014 a causa di un evento franoso.

Da più di un mese, infatti, non è attivo il cantiere partito a fine febbraio dopo otto anni di attesa dei residenti. L’area interessata per dare inizio alle operazioni di consolidamento della scarpata è quella di via Trara Genoino, dietro l’Ospedale civico che, è stato scoperto alla vigilia dei lavori, era interessata da segni di dissesto e necessitava di messa in sicurezza per aprire il cantiere. Ma, dopo poche settimane, si è scoperto che è arrivata una comunicazione della Prefettura di Napoli in merito all’articolo 34 della legge antimafia. In pratica la società che si è aggiudicata la gara per un importo di 420.253,84 euro è stata posta in amministrazione giudiziaria, ovvero sotto sequestro per indagini antimafia. Sarà quindi necessario attendere i tempi necessari per sbloccare il tutto e ripartire coi lavori che inizialmente erano previsti per 180 giorni.

“Mi auguro che la storia di via Cinque -ha mestamente sentenziato il consigliere Pasquale Senatore- dopo otto anni di attesa di inizio lavori, non duri per altri otto anni di sosta”.

Notizie più rassicuranti, almeno sulla carta, per gli abitanti della frazione di Croce. Su interrogazione del consigliere Clelia Ferrara che chiedeva delucidazioni in merito all’annosa questione della Strada Provinciale 129 che da almeno dieci anni è scarsamente illuminata a causa del non funzionamento di alcuni lampioni. Dal Comune di Cava hanno fatto sapere che spetta alla Provincia di Salerno risolvere il problema, e che quest’ultima ha fatto orecchie da mercante.

Un continuo scaricabarile e a subirne i disagi per anni sono stati i cittadini della frazione. Ma sembra che ci saranno a breve delle novità. L’assessore Nunzio Senatore ha affermato di aver avuto in merito rassicurazioni dalla Provincia che il tratto di strada sarà interessato in breve tempo da interventi risolutivi.

Auguriamoci che i tempi siano veramente brevi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.